A spasso per... l'AustraliaHomepage


1 - Cosa vedere
       Le città principali
       Le bellezze naturali
       Le altre attrazioni 

2 - Informazioni utili
       Quando e come andare
       Guidare in Australia
       Documenti, Moneta, Telefono, etc.

3 - Dove mangiare e dormire
       Consigli per i pasti
       Assaggiando la cucina australiana
       Consigli per il pernottamento

4 - Alcune mete consigliate
       Sydney
       Melbourne
       L'isola di Fraser

L



"C
on le sue meravigliose barriere coralline, le foreste pluviali, i rossi deserti, i paesaggi mozzafiato, le sue città multiculturali, l'Australia - al tempo stesso l'isola più grande e il continente più piccolo del mondo - è una terra dei sogni dai contrasti sconcertanti ma di straordinaria bellezza."


1- Cosa vedere: idee per un itinerario

Le città principali. Quando programmate la vostra vacanza australiana, includete una visita a Brisbane, la capitale del Queensland. La terza più grande metropoli del Paese è spesso trascurata in favore dei più noti luoghi turistici australiani, come Sydney e Melbourne, di cui parleremo più avanti. Ma il clima subtropicale di Brisbane, la fiorente scena artistica e la musica dal vivo, oltre a una quantità di cose da fare - ad es. visitare i giardini botanici, il centro commerciale Queen Street e la Fortitude Valley, andare in spiaggia, etc. - ne fanno una meta degna per il vostro viaggio. Perth, che è la capitale della Western Australia, è nota per avere una buona posizione sul mare e spiagge sabbiose. Si può visitare la Swan Valley, lo Zoo di Perth e la Rottnest Island, dove si possono trovare spiagge nascoste o andare in kayak per trovarle. Adelaide è un'altra città che potete considerare nel vostro tour, ed è la capitale della South Australia. Questa città costiera si trova nella parte orientale del Golfo di St. Vincent. Luoghi da visitare ad Adelaide sono la Galleria d'Arte, il Museo della migrazione, Glenelg Beach, l'Adelaide Oval, la Pinacoteca e molti altri. Cairns, sita nel nord del Queensland, è una delle città più popolari in Australia per il suo clima tropicale. Offre una visione perfetta della foresta pluviale e della Grande Barriera Corallina. La città vanta un molo di classe mondiale che ospita navi da crociera, yacht e imbarcazioni turistiche. Se volete sperimentare la cultura indigena, il Tjapukai Aboriginal Culture Center è un altro motivo per un viaggio a Cairns. Canberra è la capitale dell'Australia e potete includerla nel vostro itinerario se volete che sia completo. Si può viaggiare da una parte all'altra della città con facilità in 40 minuti. La vicina Riserva naturale di Tidbinbilla permette di vedere canguri, mentre il Big Splash Water Park dovrebbe essere gettonato per un'estate rinfrescante. Broome, una volta la capitale delle perle nel mondo, è ora una città turistica in forte espansione nel sud della spettacolare regione di Kimberley. La sabbia bianca apparentemente senza fine ed il mare turchese di Cable Beach, dove i turisti cavalcano i cammelli verso il tramonto, sono una delle principali attrazioni della città. Meritano una visita anche il Museo Storico di Broome, il Crocodile Park e la Scala per la Luna, un fenomeno naturale in determinate condizioni tra marzo e ottobre, nel quale la luce della luna crea un'illusione ottica di gradini che conducono verso di essa. Broome è anche un ottimo punto di partenza per escursioni nella regione di Kimberley, dove i visitatori possono esplorare la Cascata Orizzontale, Cape Leveque, la Gibb River Road, il Parco Nazionale di Purnululu (Bungle Bungle) Parco Nazionale e le splendide cascate Mitchell Falls.

L

Le bellezze naturali. Nel cuore dell'Australia's Red Centre, Uluru (in precedenza, Ayers Rock), è una delle meraviglie naturali più fotografati del Paese. Le sorprendenti forme monolite di colore rosso sono il fulcro del Parco Nazionale di Uluru-Kata Tjuta, un'area patrimonio dell'UNESCO gestita congiuntamente da Parks Australia e dai proprietari terrieri tradizionali, il popolo Anangu. Uluru, che significa "luogo d'ombra" nel dialetto aborigeno locale, sorge ad un'altezza di 348 m dalla pianura circostante con la maggior parte della sua massa nascosta sotto la superficie della terra. Sempre nel parco vi sono le rocce a forma di cupola rossa chiamate Kata Tjuta. Un ottimo modo per apprezzare queste strutture sacre è partecipare a un tour in giro per i siti guidati da guide aborigene e ranger. Patrimonio mondiale dell'UNESCO, il bellissimo Parco Nazionale delle Blue Mountains, 81 km a ovest di Sydney, è una meta popolare di un giorno dalla città. Esso protegge più di 664.000 acri di terra cespugliosa e comprende gole drammatiche, cascate, pitture rupestri aborigene e 140 km di sentieri escursionistici. Le più famose attrazioni del parco sono le imponenti formazioni rocciose di arenaria chiamate le Tre Sorelle. Merita una visita anche la Ferrovia Katoomba Scenic, la più ripida del mondo, che porta i passeggeri sulla valle di Jamison, attraverso un tunnel sul lato della scogliera, in un'antica foresta pluviale. Escursioni in montagna, discesa in corda doppia, arrampicata, mountain bike, passeggiate a cavallo sono altre possibilità offerte dal parco. Il Parco Nazionale di Daintree, nel lontano nord del Queensland, è tra i più antichi ecosistemi della terra ed un'area tropicale umida patrimonio dell'UNESCO. L'area appartiene al popolo aborigeno del Kuku Yalanji Orientale, e molte delle sue caratteristiche naturali hanno un grande significato spirituale. Il parco comprende due sezioni principali: il Mossman Gorge, dove le acque cristalline sgorgano su massi di granito, e Cape Tribulation, dove la foresta pluviale incontra la barriera lungo le spiagge di sabbia bianca del Mar dei Coralli. Lo splendida tratto di costa è uno dei pochi posti al mondo dove due degli ecosistemi più ricchi del pianeta convergono. L'incredibile biodiversità del parco comprende più di 18.000 specie di piante e una vasta gamma di specie animali tra cui il coccodrillo e l'albero canguro. La località turistica di Port Douglas, appena a sud del parco, rappresenta un ottimo punto di partenza per organizzare dei safari nel deserto nel parco

L

Le altre attrazioni. La Grande Barriera Corallina è una delle più grandi strutture viventi sul pianeta e Patrimonio dell'UNESCO. Nel 1975 il relativo Parco Marino è stato istituito per proteggere i suoi fragili ecosistemi, tra cui più di 3.000 barriere coralline; 600 isole continentali, tra cui il bel gruppo Whitsunday; 300 atolli di corallo; le isole costiere di mangrovie. Considerata una delle sette meraviglie del mondo naturale, il parco si estende per 2.300 km lungo la statale del Queensland, sulla costa orientale dell'Australia. Diving e snorkeling qui sono semplicemente spettacolari. La serie incredibile di forme di vita marina comprende coralli duri e molli, più di 1.600 specie di pesci tropicali, squali, dugonghi, delfini, tartarughe, razze e vongole giganti. Coloro che preferiscono rimanere in superficie possono visualizzare la barriera corallina dalle stazioni di osservazione subacquee e dalle barche con fondo di vetro. Sulla terraferma, Cairns, Port Douglas e Airlie Beach sono i principali punti di partenza per le escursioni. Il Kakadu National Park, nel Territorio del Nord, è anch'esso un Patrimonio dell'UNESCO e una delle grandi aree selvagge del pianeta. Coprendo più di 19.840 kmq, Kakadu è il più grande parco nazionale in Australia e il secondo più grande del mondo. All'interno dei suoi confini si trovano foreste pluviali monsoniche, paludi di mangrovie, fiumi, gole, antiche pitture rupestri, zone umide e cascate, nonché una varietà incredibile di fauna selvatica. Oltre ai molti mammiferi e rettili, più di 300 specie diverse di uccelli fanno la loro casa qui, e i visitatori possono avvistare coccodrilli di acqua salata che si aggirano per le zone umide. I visitatori possono vedere diversi ecosistemi del parco in auto, in aereo, o a piedi attraverso la vasta rete di sentieri escursionistici, o in barca sui fiumi o sulle pianure alluvionali. Durante la stagione delle piogge (novembre-aprile), molte strade e attrazioni sono chiuse a causa delle forti inondazioni. Ogni meta turistica top ha una strada spettacolare, e per l'Australia questa è la Great Ocean Road, che si dipana per 300 km lungo la costa sud-orientale del Paese, dalla città del surf di Torquay a quella di Allansford, vicino Warrnambool. L'attrazione principale lungo la strada è il Parco Nazionale di Port Campbell con le formazioni rocciose scolpite ad onda dal vento note come i Dodici Apostoli, London Bridge, l'Arco, e Loch Ard Gorge. Da un elicottero, queste formazioni rocciose sembrano giganteschi pezzi di un puzzle sferzati dalle onde che si infrangono dall'Oceano Meridionale. Altri punti salienti lungo la strada includono la famosa località di villeggiatura di Lorne e l'Otway National Park, un'area di fitta foresta di eucalipti, foresta pluviale riempita di felci, sentieri e cascate.

Acquista da questa pagina di Ticketbar i biglietti scontati e, ricevendoli via e-mail, risparmiati (fino a 1 ora e mezza) di attesa in fila per le seguenti visite, card e attività: 

-> SYDNEY E DINTORNI

Sydney Hop-on Hop-off Bus
, di certo il modo più comodo di vedere ed esplorare in poco tempo i più bei luoghi di Sydney. - VAI
Tour della Sydney Opera House, visita guidata di un'ora all'interno di uno dei capolavori della creatività umana del 20° secolo. - VAI
Tour dei delfini, un tour alla scoperta della regione del Nord e dei delfini che popolano le acque azzurre attorno a Port Stephens. - VAI
Vini della Hunter Valley, comprende una degustazione dei più famosi vini australiani e di numerosi prodotti locali, pranzo opzionale. - VAI

Grotta Jenolan e Blue Mountains
, esplorazione di uno dei più bei sistemi di grotte del mondo, con fiumi sotterranei e grandi stalattiti. - VAI
Tour di Sydney e Spiaggia Bondi, visita guidata alle principali attrazioni della baia di Sydney, compresa la famosa spiaggia di Bondi. - VAI
Tour delle Grandi Montagne Blu, per ammirare scenari naturali mozzafiato che hanno reso celebre questa magica zona dell'Australia. - VAI
Tour di Canberra, visita alla capitale del Paese, una città ultramoderna circondata dal fascino rurale di laghi, giardini e spazi aperti. - VAI


   





2- Informazioni utili

Quando e come andare. Quando è inverno nell'emisfero settentrionale, l'Australia è in piena estate, e viceversa, un principio che diventa più difficile da applicare nelle stagioni di transizione stagioni della primavera e in autunno. L'inverno in Australia è nel pieno nei mesi di luglio e agosto, i mesi più caldi sono da novembre a marzo. E più a sud si va in Australia, e più freddo si incontra. Le tariffe per l'Australia sono più basse da metà aprile a fine agosto, il periodo migliore per visitare l'interno e la Grande Barriera Corallina. L'interno dell'Australia è un semi-deserto arido e poco piovoso, con alte temperature estive e, occasionalmente, congela durante le notti invernali. A meno che non si sia adeguatamente attrezzati per far fronte a questi estremi, fareste meglio ad esplorarlo durante le stagioni di transizione tra aprile e giugno, e ottobre e novembre. L'alta stagione nelle zone più popolari dell'Australia è l'inverno australiano. In gran parte del paese, il periodo più piacevole per viaggiare è da aprile a settembre, quando le temperature diurne sono comprese fra 19 e 31 °C e piove raramente. Giugno, luglio, e agosto sono i mesi più affollati da queste parti, per cui avrete bisogno di prenotare alloggi e visite guidate con largo anticipo, e ugualmente pagherete di più. D'altra parte, l'estate in Australia è un bel momento anche per visitare gli stati del sud. In generale, i mesi migliori per visitare l'Australia sono settembre e ottobre, quando è spesso ancora abbastanza caldo per andare in spiaggia negli Stati del sud, e abbastanza fresco per visitare Uluru o altri posti. In particolare, il periodo migliore per visitare il sud del Paese è durante l'estate australiana, da dicembre a marzo. La bassa stagione, da ottobre a marzo, è troppo calda e umida per muoversi all'interno del Paese. Cercate di evitare l'Australia dal giorno di Santo Stefano (26 dicembre) alla fine di gennaio, quando gli australiani prendono le loro vacanze estive. L'Australia può essere raggiunta dall'Italia in aereo con un volo di ben 20 ore senza considerare gli scali intermedi, e dato che non esiste un volo diretto dal nostro Paese uno scalo dovrete farlo per forza, arrivando a 25-26 ore. Aggiungendo la differenza di fuso orario, si arriva 2 giorni dopo la partenza!

L

Guidare in Australia. In Australia la guida è a sinistra, per cui ogni anno, molti autisti stranieri hanno incidenti dimenticandosi per un momento di stare a sinistra, soprattutto su strade più isolate e ventose. Il volante in Australia si trova sul lato destro della vettura, questo richiederà un certo tempo per abituarsi, anche se la maggior parte delle automobili australiane hanno il cambio automatico. Per guidare in Australia non basta la patente italiana, ma occorre un Permesso internazionale di giuda, che si può richiedere alla Motorizzazione. Il limite di alcol nel sangue è dello 0,05% in tutta l'Australia. Australia è molto severa sui limiti di velocità: per la verifica, telecamere nascoste e fisse sono spesso utilizzate in Australia, così come le macchine fotografiche aeree e autovelox manuali tramite. È importante notare che l'Australia utilizza il sistema metrico, quindi tutti i segnali con i limiti di velocità sono in chilometri all'ora, non miglia all'ora. I limiti di velocità sono di solito nelle aree urbane più abitate di 50 km/ora, per le strade principali fuori delle aree della città e sulle principali autostrade, i limiti di velocità variano il limite di velocità è 100 km/ora, che può salire fino a 130 chilometri all'ora sulle principali autostrade. Le strade a pedaggio si trovano generalmente a Brisbane, Melbourne e Sydney. Le principali autostrade, gallerie e ponti in Australia richiedono il pagamento dei pedaggi. Alcuni dei pedaggi possono essere pagato in contanti al momento, altri necessitano una tessera prepagata, un trasponder elettronico o di essere pagati entro un brevissimo periodo di tempo dopo aver usato la strada. State attenti alla fauna australiana, soprattutto di notte, poiché molti degli animali nativi australiani sono notturni e possono tagliarvi all'improvviso la strada. Alcune strade lontane dai grandi centri possono essere sporco o di bassa qualità, per cui bisogna adeguare la velocità di conseguenza ed essere cauti nella guida in aree isolate, senza acqua, e un'adeguata pianificazione. Le stazioni di servizio sono tutte self-service. Potete quindi riempire la vostra auto con il carburante (di solito benzina senza piombo), e poi andare nella stazione di servizio a pagare di persona.


Documenti, Moneta, Telefono, etc.  Per recarsi in Australia per un soggiorno massimo di 3 mesi è sufficiente essere muniti di un passaporto con validità residua di almeno 6 mesi, ed avere un visto "Tourist Visa" o "E-Visitor Visa", che può essere acquistato direttamente online sul sito del Ministero dell'Immigrazione Australiana. Assicuratevi che i bambini che viaggiano con voi abbiano ciascuno il proprio passaporto o che siano iscritti sul vostro, in modo che possano essere identificati in caso di necessità. Dato che l'Australia non fa parte dell'UE, la nostra tessera sanitaria non vale, perciò è raccomandabile stipulare una polizza assicurativa prima del viaggio: ad esempio la Elvia, che costa poco e copre un eventuale ricovero ospedaliero, etc. La moneta ufficiale utilizzata è il Dollaro australiano (AUD), pertanto gli eventuali prelievi agli sportelli Bancomat forniranno, ovviamente, contante in tale valuta. Le carte di credito sono accettate quasi ovunque, mentre le banche sono aperte dal lunedì al giovedì con orario continuato 9-16; il venerdì protraggono l'orario pomeridiano fino alle 17.00, mentre il sabato sono chiuse. Per telefonare dall'Australia in Italia bisogna comporre +0039 seguito dal numero che si desidera chiamare, mentre per telefonare dall'Italia in Australia bisogna digitare +0061 seguito dal numero telefonico senza lo "0" iniziale. Per chiamare in Italia, risulta conveniente usare una scheda telefonica prepagata, acquistabile presso un qualsiasi tabaccaio. I maggiori operatori telefonici sono Vodafone, Virgin, Optus, Telstra; essi hanno pachetti pre-pagati senza il bisogno di fare contratti lunghi e impegnativi. Non vi sono problemi ad usare il cellulare, purché il telefonino sia abilitato dal vostro gestore telefonico al roaming internazionale. Ci sono tantissimi internet point e internet caffes in Australia. I prezzi vanno dai A$2-6 per ora. Molti Ostelli offrono internet gratis come parte del loro servizio. Il voltaggio della corrente in Australia è 220-240 V, ma le prese di corrente sono a tre fori diverse da quelle usate in altri Paesi, quindi per poter utilizzare le prese di questo tipo occorre un adattatore, mentre il fuso orario è dalle 7 alle 10 ore in anticipo rispetto all'Italia nel periodo invernale (dalle 6 alle 8 ore nel periodo estivo). 




3- Dove mangiare e dormire
L

Consigli per i pasti. Se siete in vacanza in economia in Australia, probabilmente mangerete la maggior parte dei vostri pasti a casa, ed acquisterete la maggior parte del vostro cibo presso catene di supermercati come Coles, Woolworths e IGA. Ma probabilmente anche in questo caso vorrete mangiare fuori almeno una volta ogni tanto. Mangiare fuori in Australia può essere costoso. Ma ci sono alcuni posti poco costosi, o per lo meno a prezzi accessibili, e ancora deliziosi. Inoltre, il martedì è un giorno "a buon mercato", in quanto molti ristoranti offrono pasti più economici o sconti (cinema e altri luoghi pure offrono offerte speciali il martedì). Un'altra cosa a cui prestare attenzione sono i coupon on-line. Ogni giorno o ogni due giorni, i siti di coupon vengono aggiornati con nuove offerte in tutte le principali città. Spesso sono le offerte che rendono i bei ristoranti più convenienti o rendono luoghi di fascia media a buon mercato. La varietà del cibo che troverete è travolgente: mescolate patatine fritte cinesi, cibo vietnamita o tailandese, curry indiano, la pasta italiana, kebab turchi, solo per fare alcuni esempi.ereali e latte sono una soluzione facile e veloce per la colazione australiana, che può essere più sontuosa con uova e pancetta, pomodori arrosto, succo d'arancia appena spremuto, soffici frittelle con mirtilli e miele o gelato. Poi gli australiani prendono una tazza di caffè o latte. La cultura alimentare australiana comprende la cultura del caffè, con infinite varietà di bevanda forte, grazie ai semi nativi australiani. A pranzo gli australiani mangiano principalmente panini, piadine o avanzi dalla cena della sera precedente. A cena mangiano pasta, bistecche, pesce, insalate. Se siete alla ricerca di qualcosa che può aggiungere il sapore tipico australiano al cibo, provate le erbe e le spezie autoctone di alta qualità. A Sydney, potete trovare preparazioni creative di carne di selvaggina esotica presso Viola Goanna Café a Redfern. Per la prima colazione, la bistecca emu camicia è servita con pancetta, uova, toast, fagioli e una salsa a base di pomodori selvatici. Per il pranzo, provate la baguette al canguro baguette, o le penne con crema di coccodrillo.

L

Assaggiando la cucina australiana. Gli australiani mangiano tutti i tipi di cibo, per cui una gamma veramente ampia di piatti sono sul menu, ed è molto difficile dire che vi è una cucina specifica. La gente mangia un sacco di carne rossa, soprattutto di manzo. E non c'è da stupirsi, dato che la carne bovina in questo paese è tra i migliori al mondo. Anche la carne di maiale è ottima. Pollo e pesce sono molto importanti nella dieta australiana. Legumi e verdure vengono mangiati come contorni o come piatti. Tutto dipende da gusti e abitudini. L'Australia è una terra di varia e abbondante fauna selvatica, gran parte della quale è unica per quest'isola-continente, quindi non è sorprendente che gli alimenti terribilmente indigeni del paese siano considerati d'avanguardia dai visitatori provenienti da altre parti del mondo. Negli ultimi anni, gli chef e gli educatori del mondo culinario australiano hanno promosso un ritorno ai cibi tradizionali emersi dallo stile di vita degli aborigeni di caccia e raccolta. Come risultato, gli ingredienti come il canguro vengono rivitalizzati da stili di cottura moderni in ristoranti innovativi in ​​tutto il paese. La carne di canguro può essere considerata il cibo più australiano che c'è. Si tratta di carne sana a basso contenuto di grassi e colesterolo, e ricca di proteine, ferro, zinco. Nella cucina australiana moderna, il canguro è preparato in modo diverso per i diversi piatti. Oltre alla bistecca, i piatti comuni variano dalla frittura di canguro alla zuppa di coda di canguro, ed anche la carne macinata di canguro è occasionalmente utilizzata nei pasticci di carne australiani. Oggi, si possono trovare anche carni di coccodrillo nei menu di alcuni ristoranti di lusso audaci, sotto forma di carpaccio o sushi. L'emu è il più grande uccello indigeno dell'Australia, ed anche le sue carni sono a basso contenuto di grassi. Può essere usato, ad esempio, per scaloppine o filetti marinati.

L

Consigli sul pernottamento. L'Australia è una destinazione costosa e l'alloggio da solo avrà un grande impatto sul vostro budget. Ecco perché è necessario essere pronti ad adattarsi alle situazioni ed essere aperti a considerare modi alternativi di soggiorno. Gli alberghi sono il tipo di alloggio più costoso di alloggio in città. Una valida alternativa agli hotel è soggiornare in ostelli. La migliore catena di ostelli è la YHA. Nelle grandi città come Sydney, Melbourne, Adelaide consiglio vivamente di soggiornare in uno degli ostelli YHA. Hanno camere confortevoli a 4 letti a prezzi accessibili. Con circa 30 AUD a notte si ottiene un bel posto con l'uso di tutte le strutture. Camere doppie o singole sono disponibili anche per 70-90 AUD se si desidera una maggiore privacy. Lontano dalle grandi città australiane si hanno diverse scelte tra motel, alberghi, campeggi e alloggi privati. Di solito,alloggiare in piccole cittadine non è costoso, ma si dovrà fare una ricerca prima di arrivare lì per vedere cosa c'è a disposizione. Il campeggio pure può essere una buona opzione, sotto forma di cottage o di piantare una tenda. Se avete intenzione di noleggiare un auto in Australia e di guidare avete bisogno di controllare prima che tipo di alloggio è disponibile lungo la strada. Se non vi sono ostelli disponibili in campagna, è sempre bene controllare i campeggi dove sono disponibili a prezzi ragionevoli cabine private se non si ha voglia di campeggiare in una tenda. Una buona alternativa può essere un soggiorno presso un locale con Airbnb. Se il soggiornare in ostelli non fa per voi e non vi piacciono i dormitori affollati de servizi in comune come la cucina e bagni, allora perché non affittare una stanza in alloggi privati? Potete soggiornare in case private con Airbnb. Non è così a buon mercato come gli ostelli, ma la qualità della vostra sistemazione presenta un buon rapporto qualità-prezzo. Per 2 notti in un piccolo appartamento con vista mare a Phillip Island potete pagare 150 AUD. Fate la vostra ricerca su Internet e prenotate in anticipo. In Australia, l'housesitting può essere un ottimo modo di ottenere un alloggio gratuito in cambio di poco lavoro domestico, come ad esempio guardare gli animali domestici. Questo tipo di alloggio-scambio è in gran parte offerto alle coppie tuttavia sta diventando popolare anche per chi viaggia da solo

L




4- Alcune mete consigliate
L

Sydney. Sydney, capitale del Nuovo Galles del Sud, è la città più popolata d'Australia e dell'Oceania, nonché una delle più multiculturali del mondo. L'area attorno alla città fu abitata dagli aborigeni per millenni, ma la maggior parte degli abitanti sono di origine britannica e irlandese. Se menzionate "Sydney", la maggior parte della gente pensa al Teatro dell'Opera. A forma di enormi gusci o vele gonfie, questo edificio mozzafiato abbellisce la lista dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO ed è una delle grandi icone architettoniche del mondo. La posizione è sensazionale. L'acqua circonda la struttura su tre lati ed i Royal Botanic Gardens la delimitano a sud. La costruzione fu completata nel 1973 ed oggi i visitatori possono gustare un pasto in uno dei ristoranti o fare un tour del palazzo, che comprende teatri, studi, una sala da concerto, sale espositive, e un cinema. Ma è molto più impressionante vista da lontano, magari durante una breve crociera nel porto. Insieme con l'Opera House, il ponte Sydney Harbour Bridge è una delle icone più famose d'Australia, ed è il più grande ponte ad arco in acciaio in tutto il mondo. Esso collega la costa nord di Sydney con il quartiere centrale degli affari e ospita anche un percorso pedonale. Una delle cose migliori da fare a Sydney è una salita guidata alla cima del ponte dove i visitatori possono godere di una vista spettacolare sul porto e sulla città. Il lungomare di Darling Harbour è una zona pedonale piena di negozi, ristoranti, musei, mostre, e luoghi di intrattenimento. Le famiglie apprezzeranno il Madame Tussaud, lo Zoo di Sydney e il Sea Life Sydney Aquarium, che contiene la più grande collezione al mondo di creature marine australiane. Il Powerhouse Museum offre mostre interattive sulla scienza, la tecnologia, il design, e la storia, mentre gli appassionati di storia nautica possono recarsi a bordo di una replica della nave del capitano Cook, l'Endeavour, presso l'Australian National Maritime Museum. A soli 7 km da Sydney, in pratica 15 minuti di auto dal centro della città, c'è una delle spiagge più famose del mondo, Bondi Beach, un luogo ideale per una passeggiata al mare o un picnic. La pittoresca passeggiata costiera da Bondi a Bronte inizia alla fine della parte sud della spiaggia e segue la costa per 6 km lungo scogliere di arenaria. Negozi, bar e ristoranti si trovano lungo la strada parallela a questa famosa fascia costiera, e la spiaggia è affollata anche il giorno di Natale e Capodanno. I turisti e la gente del posto visitano i mercati della domenica e poi vanno a fare un tuffo nella grande piscina oceanica. Forti correnti spesso spazzano via i bagnanti ignari verso il mare aperto, perciò i nuotatori dovrebbero rimanere tra le bandiere.

 

Melbourne. Melbourne, la seconda città dell'Australia, è una fermata popolare in molti itinerari nel Paese. La piazza Federation Square, aperta nel 2002 per commemorare i 100 anni della federazione, sono un luogo ideale per iniziare la visita della città: il design ultra-moderno di spazi aperti e chiusi si contrappone agli edifici architettonici vittoriani circostanti. Gallerie, teatri, ristoranti, negozi e un tocco europeo raffinato sono la principale attrattiva di questa sofisticata città sul fiume Yarra. Il lungomare di Southbank, situato sulle rive del fiume Yarra, è una zona ricca di cultura e piena di caffetterie, ristoranti e luoghi di intrattenimento dal vivo. Un ottimo mercato di arti e mestieri si svolge ogni Domenica e, facilmente riconoscibile per la sua guglia, l'Arts Centre incorpora una serie di teatri e spazi tra cui il Teatro di Stato, la Playhouse, il Fairfax Theatre e l'Hamer Hall. Melbourne è anche una città verde, con parchi, giardini e spazi aperti che occupano quasi un terzo della sua superficie totale. Punti salienti della città includono i Royal Botanic Gardens, fondati nel 1846, e considerati fra i migliori del loro genere nel mondo, si estendono su una superficie di 40 ettari e con oltre 50.000 piante, tra cui molte specie rare, i giardini sono visitati da 1,5 milioni di persone ogni anno; la National Gallery of Victoria, la più antica galleria d'arte pubblica in Australia, detiene più di 68.000 opere d'arte in due luoghi della città, con la collezione internazionale ospitata nel palazzo di St. Kilda Road, e la vasta vasta collezione australiana nella Galleria Ian Potter a Federation Square, con la storia dell'arte australiana dagli aborigeni ai contemporanei; e il Melbourne Cricket Ground, stadio dove gli appassionati di sport possono guardare il cricket in estate ed il football australiano in inverno. Gli amanti dello shopping affollano l'elegante Royal Arcade in Bourke Street, così come Chapel Street, il Central Shopping Center di Melbourne, e il Queen Victoria Market, che vende frutta, verdura, vestiti e artigianato da più di un secolo. Da segnalare anche l'Eureka Tower, un bel grattacielo di 91 piani con finestre dorate, il moderno Museo di Melbourne, circondato da bei giardini e parchi, e il Royal Exhibition Building, costruito nel 1880 per ospitare la Mostra Internazionale di Melbourne ed ancora usato per mostre ed eventi speciali. A est, Melbourne si estende nella splendida catena montuosa (con relativo Parco Nazionale) di Dandenong Ranges, ed a sud verso la penisola di Mornington, dove molta gente del posto si dirige per le vacanze in riva al mare.


L'isola di Fraser. Patrimonio dell'umanità secondo l'UNESCO, l'Isola di Fraser, tra il Bundaberg e Brisbane al largo della costa orientale dell'Australia, con una superficie di 184000 ettari è la più grande isola di sabbia nel mondo e offre una delle più singolari avventure australiane sulle quattro ruote motrici. L'isola, conosciuta anche con il nome aborigeno di K'gari, fa parte del Great Sandy National Park, sito 300 km a nord di Brisbane, sulla costa orientale del Paese, e si estende per oltre 123 chilometri di lunghezza e 22 chilometri nel punto più largo. La combinazione di dune, foreste pluviali tropicali e laghi rende questo un sito del tutto fuori dal comune. L'isola di Fraser è un luogo di eccezionale bellezza, con le sue lunghe spiagge bianche ininterrotte fiancheggiate da scogliere di sabbia sorprendentemente colorate, e più di 100 laghi d'acqua dolce, alcuni del colore di una tazza di tè di colore e altri limpidi e azzurri, il tutto circondato da spiagge di sabbia bianca. Antiche foreste pluviali si sviluppano nella sabbia lungo le rive dei torrenti cristallini. Lungo la ventosa Seventy Five Mile Beach, i visitatori possono vedere gli scafi arrugginiti di vecchi naufragi, le rocce di arenaria colorata delle Cattedrali, e le ribollenti e pescose piscine naturali chiamate Piscine di Champagne. Avventurandosi verso l'interno, i punti più interessanti includono ruscelli d'acqua dolce chiari come il cristallo e laghi, alcuni alimentati da sorgenti, altri arroccati tra imponenti dune di sabbia, e le antiche foreste pluviali piene di una sorprendente varietà di piante e animali. Per non parlare di squali, delfini e balene, e comunque la fauna dell'isola include cavalli selvaggi, dingo, pipistrelli, alianti dello zucchero e più di 300 specie di uccelli. L'isola di Fraser è l'unico posto al mondo dove le alte foreste pluviali crescono sulle dune di sabbia ad altitudini di oltre 200 metri. Le zone umide dell'isola, fra cui il Great Sandy Strait, che separa l'isola dalla terraferma, ospitano felci rare, colonie di mangrovie, praterie sottomarine e fino a 40.000 uccelli limicoli migratori. L'accesso all'Isola di Fraser è in traghetto da Rainbow Beach e Hervey Bay. I veicoli a quattro ruote motrici sono essenziali poiché l'isola non ha strade asfaltate. In fuoristrada, invece, potete scoprire dune colorate, camminare nella foresta tropicale, scoprire la fauna, osservare balene e nuotare in laghi dorati.

l

Homepage del sito "A SPASSO PER IL MONDO"

Olanda
Portogallo
Svezia
Irlanda Danimarca Belgio
Norvegia

Finlandia
Turchia
Russia
Cina Giappone Thailandia
Sudafrica

Argentina
Brasile
Cuba
Messico Canada Australia
Stati Uniti


Previsioni Meteo
Mappe satellitari
Calcolo itinerario
Situazione traffico Prenotazioni varie Informazioni utili
Foto e webcam

l

         Scarica subito da qui il nuovo libro  
"VOLARE FACILE
"
 

Il libro per avere in pochi minuti un quadro completo e dettagliato
  di come risparmiare sui biglietti aerei e difendersi dai possibili problemi.


(162 pagine, 56 figure a colori)




RISPARMIA CENTINAIA DI EURO CON L'AIUTO DI QUESTA GUIDA!

Vai alla pagina con la descrizione e l'indice del libro cliccando qui





Scarica subito da qui il software  
"CONSUMI AUTO 1.0" 

Per abbattere la tua spesa di carburante e scoprire come si può viaggiare
in auto per andare in vacanza, ma spendendo meno conti alla mano.



L


  HOME Termini e Condizioni  |   Contatti


"A spasso per... l'Australia"
ti consente di risparmiare prenotando da qui la tua auto per il viaggio con

 

 
Interplanet, agente generale Hertz, ti offre le migliori tariffe di noleggio auto e una vasta gamma di veicoli tra cui minivan, cabrio e fuoristrada in tutto il mondo.

Per procedere alla prenotazione clicca qui o su "Prenota adesso"
 
Ultime Offerte

Affrettati e prenota in anticipo l’auto della flotta Hertz che desideri per le tue vacanze!
   
Avrai la tranquillità di trovare il veicolo che desideri al tuo arrivo.
Le tariffe vanno prepagate al momento della prenotazione e garantiscono un ampio risparmio.
È possibile cambiare la prenotazione in qualsiasi momento senza alcun costo aggiuntivo.
Le prenotazioni possono essere annullate entro 7 giorni senza penale contattando Interplanet GSA al numero 199.118855 oppure 02.67073195.
   
 

Regno Unito

Francia

 

Spagna

 

Stati Uniti

 

Italia

 

MIGLIORI
                                                          TARIFFE

Per maggiori informazioni fai riferimento ai Termini e Condizioni allegate.
 
 
 
VIVI IL TUO SOGNO DI VIAGGIO

Scegli tra i veicoli esclusivi della flotta FUN o PRESTIGE.
 

 
Le "migliori tariffe" sono calcolate sulla base delle tariffe standard prepagate Hertz per l'auto di categoria più piccola per 7 giorni in questo mese e sono disponibili solo presso determinate agenzie all'interno del paese indicato. I prezzi indicati sono da intendersi al giorno e sono soggetti a modifiche senza preavviso.
 
 
Questo servizio è offerto da
INTERPLANET SRL - Viale della Liberazione, 18 20124 - MILANO - ITALIA per conto di Hertz Europe Ltd
 

l

Attenzione!  L'autore, per ragioni di tempo, non può rispondere a eventuali richieste di informazioni supplementari o di chiarHomepageimenti relativi agli argomenti trattati in questo sito. Inoltre non si assume alcuna responsabilità riguardo le informazioni fornite, pur avendo posto la massima cura possibile nel verificarle. Sono invece ben accette tutte le segnalazioni di eventuali errori, delle quali ringrazia in anticipo.

                                                                       Copyright © 2019 Mario Menichella. Tutti i diritti sono riservati.