A spasso per la... CorsicaHomepage


1 - Cosa vedere
       Le località principali
       Le bellezze naturali
       Le altre attrazioni 

2 - Informazioni utili
       Quando e come andare
       Come muoversi in Corsica
       Documenti, Moneta, Telefono, etc.

3 - Dove mangiare e dormire
       Consigli per i pasti
       Assaggiando la cucina francese
       Consigli per il pernottamento

4 - Alcune mete consigliate
       Ajaccio
       Bastia
       Il Golfo di Porto

L



"C
on i suoi paesaggi mozzafiato e le montagne innevate, la Corsica è considerata l' 'isola della bellezza'. Ricca di belle città portuali e di villaggi pittoreschi, è un paradiso per gli amanti della spiaggia e per gli appassionati di sport all'aria aperta."


1- Cosa vedere: idee per un itinerario

Le località principali. La Corsica non è solo le famose località di Ajaccio e Bastia, di cui parleremo in dettaglio più avanti data la loro importanza turistica. Sito in una posizione pittoresca su una rupe calcarea, circondato dalle sue antiche mura, Bonifacio è ad esempio un borgo fortificato ben conservato che risale al 9° secolo, e vanta una meravigliosa atmosfera del Vecchio Mondo. La città è un affascinante labirinto di vicoli medievali fiancheggiati da vecchie case. L'Eglise Sainte-Marie-Maggiore, una bella chiesa gotica del 12°-13° secolo, si trova nel cuore di questa città storica. Vicino alla città vi sono numerose belle spiagge. Bonifacio è infatti a soli 11 chilometri di distanza dalla Sardegna, ed è anche vicino alla più grande riserva naturale della Corsica: Le Bocche di Bonifacio. Con un pittoresco porticciolo e cinque chilometri di spiagge lungo la baia, Calvi è una popolare meta turistica. Prendere il sole e il nuoto sono le attività turistiche preferite da queste parti. La città ha anche molti siti di interesse culturale, come un'antica cittadella con le sue imponenti mura protettive che si estendono fino al mare. Durante il Medioevo, Calvi era una repubblica, e durante il periodo genovese era la città più importante dell'isola. La parte alta della città fu fortificata dai genovesi nel tardo 15° secolo, e in questo ambito si trova la cattedrale di Saint-Jean-Baptiste, fondata nel 13° secolo e ricostruita nel 1553. Calvi è anche famosa per il suo festival di jazz estivo che attira i migliori talenti musicali. Sita in una splendida posizione sopra la valle del Rizzanese nella fertile regione Sartenais, Sartène si vanta di essere la "più corsa" delle vecchie città della Corsica. Questa città ha una storia che risale al Medioevo. Al centro storico si accede attraverso una porta medievale ad arco, ed i resti dei bastioni del 15° secolo sono ancora visibili. Ogni anno, a maggio, la città di Sartène celebra il Carnevale della Corsica, con concerti e corsi di musica nei teatri e per le strade, mercati locali, e la notte dello shopping. Il piccolo villaggio di Belgodère, in Balagne, si trova sulle pendici di una collina vicino alla costa. La falesia della collina è coronata da un castello del 13° secolo. Viaggiando più all'interno con un'auto, i visitatori potranno raggiungere la Forêt de Tartagine, una delle più belle foreste della Corsica.

L

Le bellezze naturali. Le Bocche di Bonifacio sono la più grande riserva naturale in Francia, protetta dal 1982. Questa natura incontaminata si trova nel sud della Corsica, con più di 300 varietà di piante, insieme con sorprendenti uccelli protetti e ricca vita marina. Le acque intorno alle Isole di Lavezzi, sempre nella Riserva Marina, sono ideali per snorkeling e immersioni subacquee per il loro ambiente incontaminato. Ci sono anche tour a vela di mezza giornata che partono dal porto di Bonifacio. Alcune delle più popolari spiagge della Corsica sono intorno a Porto Vecchio, città portuale su una bella baia. La città  ha ancora resti delle mura di protezione e una cittadella del 18° secolo. La spiaggia più famosa è la Plage de Palombaggia, ampia spiaggia di sabbia con acque calme e cristalline, ma un'altra eccellente spiaggia ideale per il nuoto è la Plage de Santa Giulia. La Foresta Valdo-Niello è un ambiente incontaminato di ombrose pinete della Corsica. Nel bacino Niello, la Calacuccia è un punto di partenza ideale per scalare la montagna più alta della Corsica, il Monte Cinto, che si eleva per 2.710 metri e offre una magnifica vista panoramica. La vetta del Monte Cinto è innevate anche d'estate. Per chi viaggia in auto, la strada panoramica attraverso il Col de Bavella è altamente raccomandata. La strada attraversa paesaggi mozzafiato e lungo il percorso di un'antica strada romana, proseguendo fino al passo di montagna a 1.243 metri. Da quel punto, ci sono vedute mozzafiato sulle foreste e pianure, le montagne e il mare. Il deserto degli Agriates è un vasto deserto protetto di 15.000 ettari, con una diversità di paesaggi. Il paesaggio arido si estende alle pianure agricole e coste sabbiose color crema, ma vi sono anche spiagge incontaminate, come la Plage de Lotu e la Plage de Saleccia. Altre spiagge pittoresche sono la Plage de l'Ostriconi e la Plage de Malfalcu. Il paesaggio qui è bello e selvaggio. Escursioni, passeggiate nella natura, e la pesca sono altre attività popolari della zona. Gli appassionati di escursioni e di trakking tengono in alta considerazione il percorso "GR20" della Corsica, che attraversa la Corsica da nord a sud, coprendo un paesaggio di colline aspre e gole selvagge. Il sentiero è considerato la più difficile escursione a lunga distanza in Europa. Non solo è un percorso estremamente lungo, il terreno è accidentato e drammatico, ma si è alla fine premiati con uno scenario naturale mozzafiato e una splendida vista panoramica

L

Le altre attrazioni. Sulla punta più settentrionale della Corsica, la penisola di Cap Corse è una delle zone più pittoresche dell'isola. La penisola è coperta da una serie di colline e valli fertili dove si coltivano viti, frutta e olive. Una delle principali attrazioni della penisola di Cap Corse è la Plage de Farinole. Questa splendida spiaggia di sabbia vanta abbondanza di spazio per i bagnanti ed è popolare tra i surfisti a causa delle onde. Tavole da surf sono disponibili per l'affitto e c'è un ristorante direttamente sulla spiaggia. Circa 20 chilometri a sud di Bastia, vi è invece la regione collinare di Castagniccia, che prende il nome dagli alberi di castagno che vi crescono abbondantemente. Questa tranquilla zona di fitte foreste è punteggiata da pittoreschi borghi, e da magnifiche chiese. Molte di queste chiese, come Saint-Pierre e Saint-Paul in Piedicroce e Notre-Dame-du Mont Carmel a Stoppia Nova, hanno splendidi interni decorati e sono elencate come monumenti storici. La città principale è Castagniccia Piedicroce d'Orezza, che è un buon posto per iniziare una salita di Monte San Pietro. Sito in un ambiente di montagna idilliaco, il piccolo borgo di Piana sicuramente merita il suo titolo come uno dei borghi francesi più belli. Il villaggio si trova all'ingresso di una splendida "calanche" (insenatura rocciosa) rosa color granito; l'area è designato come patrimonio mondiale dell'Unesco, perché il paesaggio è così distintivo. Piana si affaccia sulle affascinanti acque blu del Golfo di Porto. Il villaggio ha molte belle case color pastello, pittoresche stradine e la bellissima Chiesa di Sainte-Marie, costruita in stile barocco italiano. Arroccata come un nido d'aquila su una pittoresca collina, l'antica città di Sant'Antonino, a quasi 500 metri di altezza, offre una vista sensazionale sul paesaggio circostante e sul mare. In Balagne, questo borgo storico è designato come uno dei "più bei villaggi" di Francia, a causa della sua splendida cornice e dell'architettura affascinante che sembra fondersi con lo sfondo di rocce di granito. Sant'Antonino incanta con le sue belle case antiche, i vicoli pittoreschi, le antiche mura ed il castello  





2- Informazioni utili

Quando e come andare. La Corsica può essere attraente per tutto l'anno. Le temperature dell'aria e del mare ne fanno una destinazione "calda" per quasi 6 mesi l'anno e un luogo fresco ancora molto piacevole in inverno con temperature costiere che raramente scendono sotto i 10 °C. Sole e adoratori di divertimento preferiscono il periodo di luglio-agosto: le spiagge affollate, feste, club, sagre di paese e numerosi festival intrattengono le masse. Sport acquatici, vela, immersioni e tutta una serie di divertenti attività estive sono disponibili anche nella maggior parte delle città costiere e vi terranno impegnati per tutto il giorno. Anche se i paesi dell'entroterra sono molto più affollati in questo periodo, si trova lì sollievo dal caldo e dalla folla se questa diventa esagerata. A causa delle vacanze francesi, è indispensabile prenotare in anticipo e, anche se lo fate, i prezzi dei locali e del viaggio saranno spesso molto più alti in questo periodo più ricercato. Per un'esperienza più soft - ma se si è ancora inclini a spiagge e ad abbronzatura - aprile-giugno e settembre sono i mesi tra cui scegliere. Avete la spiaggia per voi stessi, usufruite di tariffe più convenienti per hotel e noleggi, nonché temperature dell'aria che restano intorno ai 25 °C di media. E' anche un buon periodo per le escursioni, e non c'è bisogno di aspettare per la mattina presto o la sera tardi per iniziare la visita della città. Durante il resto dell'anno, dal tardo autunno all'inverno, la Corsica offre anche favolose attività che vi daranno una completamente diversa esperienza di viaggio: caccia (va da metà agosto a fine gennaio), sci, alpinismo, trekking, Natale sulla costa, etc. Un numero sempre maggiore di operatori turistici ora stanno offrendo l'opportunità di venire tutto l'anno e le compagnie aeree low-cost hanno iniziato a estendere il loro orario estivo a tutto l'anno. In Corsica si può arrivare in aereo o in nave. Esistono infatti collegamenti in traghetto, con possibilità quindi di portare l'auto al seguito, per Bastia (da Genova, Livorno, Savona) e per Calvi (da Savona), ma si può arrivare anche da Civitavecchia o da Napoli. Le compagnie comprendono la Corsica Ferries, le Moby Lines e Grimaldi Lines. In aereo si può arrivare in uno dei 4 aeroporto dell'isola: Bastia, Calvi, Figari ed Ajaccio, ma a causa dei pochi voli diretti dall'Italia occorre in genere fare scalo a Parigi oppure a Marsiglia.

L

Come muoversi in Corsica. I trasporti pubblici non sono buoni in Corsica, perciò muoversi in auto o noleggiarne una è l'opzione migliore. I treni offrono una splendida vista, ma sono lenti e limitati a tre linee di collegamento (Ajaccio con Corte, Bastia e Calvi). Basarsi sugli autobus non è buona idea, perché le rotte sono scarse e sono difficili da trovare. A meno che non si desideri trascorrere una vacanza pigri su una spiaggia, per vedere un po' della Corsica, occorre andare sull'isola in auto o noleggiarne una in aeroporto o al porto. Se venite da lontano e non potete permettervi di noleggiare un'auto, provate l'autostop. D'altra parte, non aspettatevi che il viaggio in auto in Corsica sia veloce e comodo come da qualche altra parte. Tranne poche vie principali, le strade della Corsica sono strette e piene di tornanti. Siate pronti per problemi di parcheggio e ingorghi nelle città, soprattutto in alta stagione. Non cercate di indovinare i tempi di guida solo da una mappa, perché ci sono poche strade in montagna e guidare lungo la costa occidentale è molto lento. Ad esempio, la distanza tra Calvi e Corte in linea d'aria è solo circa 40 km, ma è necessario percorrere 84 km lungo un percorso attraverso L'lle-Rousse e Ponte-Leccia. Un'auto a noleggio è più modo conveniente e flessibile per girare la Corsica. Hertz, Avis e Europcar hanno uffici negli aeroporti e città in tutta l'isola, il che consente di prelevare e restituire le auto in luoghi diversi. Anche se il vostro budget non permette una settimana di affitto, affittate una macchina per almeno un paio di giorni per esplorare i luoghi inaccessibili dai mezzi pubblici. Il trenino della Corsica chiamato Trinighellu è piuttosto un'attrazione per i turisti cheun veicolo davvero conveniente e veloce. Ci sono solo tre linee a scartamento ridotto, con uno svincolo a Ponte Leccia. Una linea collega Ponte Leccia con Bastia, la secondo va a sud di Ajaccio via Corte e Vizzavona e la terza va a Calvi lungo la costa occidentale tramite Ile Rousse. Il servizio ferroviario non è molto frequente, solo 2-4 treni al giorno su ogni tratta. Ci sono molte aziende di bus che operano collegamenti tra le principali città, ma i dettagli dei percorsi e gli orari sono difficili da trovare. Le principali linee di autobus sono: da Bastia a Corte (1 ora e 30 minuti) e Ajaccio (3 ore); da Bastia a Ill Rousse (1 ora 40 min) e Calvi (2 ore 20 min); da Calvi a Porto (2 ore 30 min); da Ajaccio a Propriano (2 ore) e Porto Vecchio (3 ore 30 min); da Porto Vecchio a Bastia.


Documenti, Moneta, Telefono, etc.  Poiché la Francia fa parte dell'Unione Europea, grazie alla normativa Schengen non vi sono controlli di frontiera e per recarsi in questo Paese per un soggiorno massimo di 3 mesi è sufficiente essere muniti di una carta d'identità o di un passaporto in corso di validità. Assicuratevi che i bambini che viaggiano con voi abbiano ciascuno la propria carta d’identità o il proprio passaporto o che siano iscritti sul vostro, in modo che possano essere identificati in caso di necessità. Portando con voi la tessera sanitaria, in caso di necessità sarete curati gratuitamente dal locale Servizio Sanitario, o meglio, pagherete ma potete essere poi rimborsati. Poiché la Francia fa parte dell'area Euro, la moneta ufficiale utilizzata è per l'appunto l'Euro, pertanto potete utilizzare le banconote e le monete italiane. Anche gli eventuali prelievi agli sportelli Bancomat forniranno, ovviamente, contante in tale valuta. Le carte di credito sono accettate quasi ovunque, mentre le banche sono aperte dal lunedì al venerdì con orario 9-16.30, ed il sabato con orario 9-12. Per telefonare dalla Francia in Italia bisogna comporre +0039 seguito dal numero che si desidera chiamare, mentre per telefonare dall'Italia in Francia bisogna digitare +0033 seguito dal numero telefonico senza lo "0" iniziale. Per chiamare in Italia, risulta conveniente usare una scheda telefonica prepagata, acquistabile presso un qualsiasi tabaccaio. I numeri di emergenza sono il 15 per le ambulanze, il 17 per la polizia e il 18 per i vigili del fuoco. Non vi sono problemi ad usare il cellulare, purché il telefonino sia abilitato dal vostro gestore telefonico al roaming internazionale, ma le tariffe potrebbero essere care. Per collegarvi a Internet, potete usare gli Internet point e gli Internet cafè, che sono piuttosto diffusi specie nelle zone più turistiche dell'isola. Il voltaggio della corrente in Francia è 230 V, ma per utilizzare anche un semplice caricabatterie occorre un adattatore della spina, mentre il fuso orario è lo stesso dell'Italia




3- Dove mangiare e dormire
L

Consigli per i pasti. La Corsica è una destinazione ideale per gli amanti della buona cucina. Alcuni dei migliori chef del mondo si trovano nei ristoranti francesi. I piatti più raffinati saranno abbastanza cari nella maggioranza dei casi, ma questo non significa che non si possano assaggiare i favolosi piatti della cucina francese con un budget limitato. Un modo per ovviare al problema è semplicemente rinunciare alla prima colazione nel vostro alloggio. Queste colazioni, che di solito consistono solo di caffè, pane e dolci, possono costare oltre 10 euro a persona. Si possono fare prime colazioni altrettanto buone, se non migliori, visitando le locali boulangerie (panetteria) o pasticcerie. Anche se il vostro budget è molto ristretto, un pasto in un ristorante francese dovrebbe essere la prima cosa della vostra lista personale di cose da fare. Alcuni viaggiatori che vogliono risparmiare fanno il loro pasto principale all'ora di pranzo, quando i prezzi sono più bassi rispetto alla sera. Anche cercare un menu a prezzo fisso, che prevede in genere una piccola selezione di antipasti, piatti principali e dolci permette di risparmiare molto, rispetto all'ordinare a la carte. Ricordo che in Francia (e in gran parte d'Europa) si paga di più per tutto ciò che è servito a un tavolo. Se desideri solo un drink e non ti dispiace stare in piedi in un bar, pagherai meno che se ti viene servito a un tavolo. Parlando di bevande, se volete risparmiare fate attenzione quando chiedete l'acqua per i vostri pasti: chiedete una caraffa di acqua del rubinetto (Caraffa de l'eau) o il cameriere vi porterà una costosa bottiglia di acqua minerale. Ordinate, infine, una caraffa di vino della casa, che è a buon mercato e, talvolta, di migliore qualità rispetto ai vini in bottiglia che trovate in altri paesi. Un bicchiere di vino della casa, probabilmente, vi costerà meno di una Coca Cola.

L

Assaggiando la cucina francese.  La cucina della Corsica si basa principalmente sui prodotti dell'isola, e per ragioni storiche e geografiche ha molto in comune con la cucina italiana, e marginalmente con quelle di Nizza e di Provenza. La degustazione della cucina è uno dei motivi migliori per visitare la Francia. Cominciate la mattina con un bel caffellatte e squisiti croissant di ogni tipo, magari pieni di cioccolato fondente. In questo modo non avrete appetito fino a ora di pranzo. Assaggiate poi le famose escargotes (lumache), servite nel loro guscio con un sacco di burro, aglio e prezzemolo: sono una vera delizia francese. O, se preferite, buttatevi sul bouillabaisse, uno stufato abbondante di pesce che costituisce un pasto completo, e costituisce la specialità della Provenza (Marsiglia in particolare). In alcuni ristoranti, il pesce è servito separatamente dal brodo. Potete poi assaggiare le cuisses de grenouilles (cosce di rane), che hanno un gusto simile al pollo, ma sono salate e più delicate. Troverete i migliori esempi di questo piatto classico francese nella Valle della Loira. E che ne dite, se potete permettervelo, di assaggiare i truffes des (tartufi)? Sono una specie rara di funghi neri che devono essere scavati nel terreno da cani speciali o suini addestrati. D'accordo, passiamo al formaggio: brie, camembert, roquefort, chèvre, Gruyère, c'è solo l'imbarazzo della scelta: facciamoci consigliare dal cameriere sui migliori che hanno nel loro locale. E arriviamo al dessert: tartin tarte, soupe de fraises, flotant ile, crème brûlée, mousse au chocolat, ovvero torta di mele, zuppa di fragole, meringa con salsa di crema pasticcera, crema al caramello, mousse al cioccolato, e l'elenco potrebbe continuare, perché la pasticceria francese è deliziosa. Non vi sarà mica venuta fame?

L

Consigli sul pernottamento. Prima di pianificare dove alloggiare in Corsica, esaminate in primo luogo che cosa vi piacerebbe fare lì, come potete arrivarci e come intendete muovervi. Se avete intenzione di andare in Corsica solo per fare il bagno e prendere il sole, un resort sulla costa sud-orientale o occidentale saranno scelta perfetta. Più accessibili sono il Porto-Vecchio a Sud-Est (in traghetto) e il mare occidentale tra Calvi e Ile-Rousse (in traghetto a Calvi e un treno da Calvi verso nord). Se avete intenzione di esplorare la Corsica in auto e volete vedere il maggior numero di posti possibile in una settimana, scegli il tuo campo base vicino alla strada principale tra Corte e Ponte-Leccia. Se si dispone di due o più settimane per il vostro viaggio, si può rimanere ciascuna settimana in un luogo diverso, ad esempio, a Bastia e Ajaccio, o in Corte e Bonifacio. Se avete intenzione di girare la Corsica per un sentiero a lunga distanza come il GR 20 o il Mare e Monti, potrete dormire lungo la strada in rifugi di montagna o usare la propria tenda, quindi non è necessario preoccuparsi dell'alloggio in anticipo. Con l'eccezione di giganteschi alberghi a 5 stelle, la Corsica offre tutti i tipi di sistemazioni: Alberghi - per lo più in città più grandi e resort; Bed and Breakfast in quasi tutte le città; Appartamenti o monolocali per due a quattro persone; Ville e case di campagna adatte per gruppi più grandi; Campeggi e roulotte. I prezzi dipendono, naturalmente, dal tipo di alloggio e di stagione. Essi sono piuttosto bassi tra novembre e aprile, iniziano a salire a maggio e diventano abbastanza alti in luglio e agosto. Gli alloggi self-catering (ad es. appartamenti) possono essere molto risparmiosi per i gruppi più piccoli, ma spesso devono essere affittati per tutta la settimana

L




4- Alcune mete consigliate
L

Ajaccio.  Ajaccio è la più grande città e la capitale della Corsica, ma gode ancora di un modo di vita rilassato e la sua bellezza naturale incanta i visitatori, che vedranno in lonatanza le spiagge e il mare. L'attrazione turistica più famosa della città è la Maison Bonaparte in Rue Saint-Charles, la casa dove Napoleone è nato il 15 agosto 1769. La casa è oggi un museo che espone mobili, documenti d'epoca, armi, ritratti, etc. C'è anche una galleria dedicata a Napoleone al Palais Fesch (il Musée des Beaux-Arts) a Ajaccio. La galleria contiene cimeli della famiglia Bonaparte, comprese le immagini e una raccolta di ordini e medaglie. In realtà, la sedicente 'Cité Impériale' porta ancora un'aria architettonico e culturale molto grande. L'isola incontaminata della Corsica combina il meglio di Italia e Francia, con le sue eleganti e graziose località balneari e catene montuose drammatiche. Chi arriva in barca sull'isola vedrà perché la Corsica è stata chiamata una 'montagna nel mare', in quanto dispone di 50 cime che si estende su 2.000 metri. I croceristi possono aspettarsi una splendi baia con le montagne ai piedi della città. La città di Ajaccio ha un interessante patrimonio culturale che risale al 1492, quando fu fondata dai genovesi. Nel centro storico, c'è un porto vivace e una sezione storica con incantevoli stradine. La Cattedrale di Notre-Dame de la Misericordia del 16° secolo merita una visita. Al centro di Ajaccio c'è Place de Gaulle, una grande piazza con una statua equestre di Napoleone (creata nel 1865 da Viollet le Duc). Dalla terrazza della piazza, ci sono punti panoramici eccezionali. Bar all'aperto sul fiume di Ajaccio e viali di palme sono i luoghi da vedere Il centro storico, in prossimità del lungomare, è meno pretenzioso, con piazze ombreggiate e vicoli antichi da esplorare. Il Museo Fesch è sede di una delle più importanti collezioni di dipinti italiani in Francia, tra cui opere di Botticelli, Raffaello, Veronese e Tiziano. Cupulatta, appena fuori Ajaccio, è un delizioso allevamento ecentro di protezione per tartarughe provenienti da tutto il mondo. Filitosa è uno straordinario vecchio sito di 8000 anni con decine di menhir (monoliti di pietra). Le Gole di Prunelli sono una facile passeggiata di mezza giornata in mezzo che offre una vista mozzafiato nell'entroterra e sulla baia di Ajaccio.

 

Bastia. Principale porto della Corsica, Bastia si trova alla base della penisola di Cap Corse. Fondata dai Genovesi nel 1380 e protetta da un poderoso bastione, Bastia è stata capitale della Corsica fino al 1811, quando Napoleone trasferì la capitale al suo luogo di nascita, Ajaccio. Bastia comunque presto stabilì una posizione commerciale più forte con la Francia continentale. La città risale in realtà all'epoca romana, quando una base è stata istituita presso Biguglia, a sud, accanto a una laguna di acqua dolce. Bastia si sviluppa intorno a una bella piazza centrale, Place Saint-Nicolas, ombreggiata da platani e palme con una statua di marmo di Napoleone. La spaziosa place St-Nicolas è aperta al mare e fiancheggiata da alberi ombrosi e caffetterie, ed è l'obiettivo principale della vita cittadina. Parallelamente ad essa al di qua vi sono boulevard Paoli e rue César-Campinchi, le due vie principali dello shopping. Il centro di Bastia non è particolarmente grande, e tutte le sue attrazioni possono essere visto facilmente in un giorno senza l'uso di una macchina. La città ha un antico e pittoresco porto e una caratteristico centro storico, che era il vecchio villaggio di pescatori, la Terra Vecchia, con un labirinto di stradine strette e case stipate. La Cattedrale di Saint-Jean-Baptiste del 16° secolo domina la Place de l'Hôtel-de-Ville. Due chiese barocche degni di nota sono la cappella dell'Immacolata Concezione e la Cappella di Saint-Roch, costruite agli inizi del 17° secolo e sontuosamente decorate. Il Vieux Port ('Porto Vecchio') è una parte meravigliosa della città. Alti edifici sbiaditi circondano un porto turistico con yacht eleganti. Su uno sperone di roccia a sud del vecchio porto vi è cittadella genovese, risalente al 1378. All'interno della cittadella ci sono il Palazzo del Governatore genovese, la Chiesa di Sainte-Marie, e la Cappella di Sainte-Croix. Tutti i luoghi storici tutti di Bastia si trovano all'interno di Terra Vecchia, l'antico quartiere immediatamente a sud di place St-Nicolas, e Terra Nova, la zona che circonda la Citadelle. Bastia è molto frequentata durante l'estate a causa dei vari traghetti che arrivano qui, ed è sempre meglio prenotare in anticipo.


Il Golfo di Porto. Il bellissimo Golfo di Porto è una riserva naturale protetta che è stata riconosciuta patrimonio mondiale dell'Unesco. La località balneare di Porto si trova sulla baia ai piedi di un promontorio, coronato da una vecchia torre di guardia genovese. Tra la città di Porto e il villaggio di Piana c'è una strada panoramica costiera attraverso la Calanques de Piana, che fa parte del Parco Naturale Regionale. Le Calanques sono spettacolari scogliere di granito rosso con pinnacoli mozzafiato che troneggiano a 300 metri sul livello del mare. Questo paesaggio aspro dispone di una tipica vegetazione mediterranea e mostra l'impressionante vita degli uccelli. Un altro sito naturale Patrimonio dell'Umanità in questo settore è la Riserva Naturale di Scandola. La penisola di Scandola è una regione montuosa di ripide scogliere che si affacciano sulle isole del mare e offshore. Acque turchesi cristalline lambiscono le scogliere e le calette nascoste. Quest'area è accessibile solo in barca e ha un'incredibile vita marina a causa della sua lontananza. La Riserva Naturale di Scandola offre alcuni dei migliori snorkeling ed immersioni subacquee in Corsica. Qui ci sono i gabbiani, aquile di mare, cormorani e vegetazione mediterranea. Tutto intorno, ci sono numerosi isolotti e grotte inaccessibili ad aggiungere fascino al luogo e le insenature di Piana seducono tutti i vacanzieri. Tuttavia, le aree di nuoto sono piuttosto rare. C'è solo una spiaggia a Porto, due spiagge a Piana, una spiaggia a Serriera nord di Porto, una spiaggia a Partinello e quattro spiagge del golfo di Girolata (accessibile solo a piedi attraverso il sentiero costiero).  La Riserva Naturale di Scandola è un tesoro ecologico che si estende per 2.000 acri tra la penisola di Capo Rosso e il Golfo di Galeria. La fauna è ricca e rara e si può veramente apprezzare durante una gita in barca da Porto o Galeria e passando attraverso Girolata, si ha l'opportunità di ammirare paesaggi unici come organi vulcanici striati, una torre genovese sulla roccia di Gargalo o piccole insenature paradisiache, sublimi al tramonto. Durante il tragitto in barca verso la Riserva, non è raro vedere i delfini o balene.

l

Homepage del sito "A SPASSO PER IL MONDO"

Corsica
Ibiza
Canarie
Palma di Maiorca
Formentera Creta
Santorini

Mykonos
Zanzibar
Madagascar
Capo Verde
Mauritius Seychelles
Bali

Sri Lanka
Hong Kong
Haiti
Bahamas Maldive Hawaii
Figi


Previsioni Meteo
Mappe satellitari
Calcolo itinerario
Situazione traffico Prenotazioni varie Informazioni utili
Foto e webcam

l

         Scarica subito da qui il nuovo libro  
"VOLARE FACILE
"
 

Il libro per avere in pochi minuti un quadro completo e dettagliato
  di come risparmiare sui biglietti aerei e difendersi dai possibili problemi.


(162 pagine, 56 figure a colori)




RISPARMIA CENTINAIA DI EURO CON L'AIUTO DI QUESTA GUIDA!

Vai alla pagina con la descrizione e l'indice del libro cliccando qui





Scarica subito da qui il software  
"CONSUMI AUTO 1.0" 

Per abbattere la tua spesa di carburante e scoprire come si può viaggiare
in auto per andare in vacanza, ma spendendo meno conti alla mano.



L


  HOME Termini e Condizioni  |   Contatti


"A spasso per la... Corsica"
ti consente di risparmiare prenotando da qui la tua auto per il viaggio con

 

 
Interplanet, agente generale Hertz, ti offre le migliori tariffe di noleggio auto e una vasta gamma di veicoli tra cui minivan, cabrio e fuoristrada in tutto il mondo.

Per procedere alla prenotazione clicca qui o su "Prenota adesso"
 
Ultime Offerte

Affrettati e prenota in anticipo l’auto della flotta Hertz che desideri per le tue vacanze!
   
Avrai la tranquillità di trovare il veicolo che desideri al tuo arrivo.
Le tariffe vanno prepagate al momento della prenotazione e garantiscono un ampio risparmio.
È possibile cambiare la prenotazione in qualsiasi momento senza alcun costo aggiuntivo.
Le prenotazioni possono essere annullate entro 7 giorni senza penale contattando Interplanet GSA al numero 199.118855 oppure 02.67073195.
   
 

Regno Unito

Francia

 

Spagna

 

Stati Uniti

 

Italia

 

MIGLIORI
                                                          TARIFFE

Per maggiori informazioni fai riferimento ai Termini e Condizioni allegate.
 
 
 
VIVI IL TUO SOGNO DI VIAGGIO

Scegli tra i veicoli esclusivi della flotta FUN o PRESTIGE.
 

 
Le "migliori tariffe" sono calcolate sulla base delle tariffe standard prepagate Hertz per l'auto di categoria più piccola per 7 giorni in questo mese e sono disponibili solo presso determinate agenzie all'interno del paese indicato. I prezzi indicati sono da intendersi al giorno e sono soggetti a modifiche senza preavviso.
 
 
Questo servizio è offerto da
INTERPLANET SRL - Viale della Liberazione, 18 20124 - MILANO - ITALIA per conto di Hertz Europe Ltd
 

l

Attenzione!  L'autore, per ragioni di tempo, non può rispondere a eventuali richieste di informazioni supplementari o di chiarHomepageimenti relativi agli argomenti trattati in questo sito. Inoltre non si assume alcuna responsabilità riguardo le informazioni fornite, pur avendo posto la massima cura possibile nel verificarle. Sono invece ben accette tutte le segnalazioni di eventuali errori, delle quali ringrazia in anticipo.

                                                                       Copyright © 2019 Mario Menichella. Tutti i diritti sono riservati.