A spasso per le... Isole FijiHomepage


1 - Cosa vedere
       Le località principali
       Le bellezze naturali
       Le altre attrazioni 

2 - Informazioni utili
       Quando e come andare
       Come muoversi alle Isole Fiji
       Documenti, Moneta, Telefono, etc.

3 - Dove mangiare e dormire
       Consigli per i pasti
       Assaggiando la cucina delle Fiji
       Consigli per il pernottamento

4 - Alcune mete consigliate
       Viti Levu
       Nananu-i-Ra
       Sigatoka Sand Dunes N.P.

L



"D
al momento in cui arriverete sarete colpiti dalla straordinaria e indimenticabile bellezza di questo paradiso tropicale. Le isole Fiji, a sole 3 ore di aereo dalla costa est dell'Australia, vi stupiranno anche per la straordinaria accoglienza dei figiani."


1- Cosa vedere: idee per un itinerario

Le località principali. Le isole Fiji, o Figi, sono un arcipelago dell'Oceania che forma la Repubblica di Figi, composto da 332 isole, delle quali 110 permanentemente abitate, ed oltre 500 isolotti. Si tratta quindi di uno stato insulare della Melanesia, a circa 2.000 km a nord est della Nuova Zelanda. L'isola più lontana è Ono-i-Lau. Le due isole principali, Viti Levu e Vanua Levu, ospitano l'87% della popolazione di quasi 860.000 persone. Il cuore delle isole Fiji è Viti Levu, un'isola di montagne verdeggianti che incassano picchi vulcanici e valli fluviali lussureggianti a breve distanza dalle barriere coralline. La lingua dell'ex colonia britannica è l'inglese ed essa ospita il 75% della popolazione del paese ed ospita le sole due città delle Fiji. Anche se non fortemente industrializzata, Fiji è una nazione di "bottegai", con un'economia di colletti bianchi esemplificata dalle vetrine dei negozi, servizio al tavolo, e taxi. Il paese nel suo complesso sta vedendo una tendenza verso l'urbanizzazione; città e paesi più grandi tendono ad avere grandi popolazioni indo-figiane melanesiane, che hanno una forte tradizione di ospitalità in complemento al loro stile di vita in comune e sono considerate tra le persone più gentili del mondo. Chiunque passa attraverso Viti Levu, l'isola più grande delle Fiji, nel suo viaggio verso il paese, ma troppo spesso essa è vista solo come sede di un aeroporto internazionale, una tappa di transito inevitabile per chi arriva alla meta finale. Ma coloro che saltano l'isola troppo velocemente sbagliano, in quanto lì vi sono un sacco di attrazioni suffcienti per farvi soffermare più a lungo. Lontano dal centro di ingresso di Nadi, il sud della Coral Coast offre un mix vivace di resort rivolti alle famiglie e ai viaggiatori zaino in spalla e simili, ed una serie di sport d'avventura tra cui immersioni con gli squali tigre. Mentre l'afosa Suva, la più grande città del Sud Pacifico, ha un ricco patrimonio culturale da esplorare, le migliori attrazioni del nord di Viti Levu sono in acqua: dai delfini al paradiso per kite-surfer dell'isola di Nananu-i-Ra, fino alle le barriere coralline. Unito ciò ai villaggi tradizionali ed a cascate mozzafiato, vi accorgerete che Viti Levu è facilmente il fulcro di ogni viaggio delle Fiji.

L

Le bellezze naturali. Monte Tomanivi è un vulcano estinto che si trova negli altipiani del nord dell'isola principale di Viti Levu, ed è la vetta più alta nelle isole Figi, con i suoi 1.323 m. Salire fino alla cima di questa montagna è un'attività popolare per i visitatori delle isole Fiji per una vista mozzafiato sul paesaggio naturale. Il vostro viaggio di trekking sul monte Tomanivi inizia e finisce nel villaggio di Coral Coast Navai, che si trova a 90 minuti di auto dalla città più vicina di Tavua. Per raggiungere Navai da qui, è necessario noleggiare un 4WD e una guida per circa FJ $ 20. Siate consapevoli del fatto che la parte superiore della camminata è piuttosto ripida e potrebbe mettere alla prova un alpinista inesperto. Assicuratevi di portare l'acqua e indossare abiti e scarpe adeguati per le escursioni. Una volta raggiunto il primo vertice si vedrà il cratere del vulcano ormai estinto. Fate una passeggiata sul lato selvaggio dell'isola con la flora e la fauna del Kula Eco Park di Fiji. Situato sulla Coral Coast dell'isola principale di Viti Levu, è un santuario della fauna selvatica, con animali pelosi, piumati, acquatici e anfibi del Pacifico meridionale. Il parco attraversa colline, una valle, boschi e corsi d'acqua stagionali, mentre gli animali si possono esplorare dalle ampie passerelle in legno del percorso elevato attraverso la foresta pluviale incontaminata. Tutto intorno a te i suoni, gli odori e le attrazioni invogliano a immergersi nella natura e incantano. La maggior parte degli abitanti del parco sono centinaia di specie di uccelli colorati come i pappagalli e colombe nelle più incredibili tonalità di colori. Ci sono anche iguane, lucertole e boa constrictor, pesci tropicali, tartarughe e coralli molli in un acquario e volpi volanti. Per visitarlo dalla vicina città di Sigatoka, il Kula Eco Park è a sette minuti in taxi o in auto e 8 km. In contrasto con la foresta fitta e la selvaggia vegetazione tropicale delle isole Fiji è l'arboreto paesaggistico del Giardino del gigante dormiente. Situato al di fuori della città di Nadi, sull'isola principale di Viti Levu, questi giardini sono una vetrina di piante autoctone e la più grande collezione di orchidee di Fiji. C'è anche un lago tranquillo, nei giardini, che vanta fiorenti ninfee e pesci da contemplare. L'ingresso al Giardino del gigante dormiente è FJ $ 10, che comprende un bicchiere di succo di frutta tropicale nella zona della reception

L

Le altre attrazioni. Le Terme Sabeto o i fanghi Sabeto sono un modo per immergersi nella vita delle Fiji di vita. Situate a metà strada tra le città di Nadi e Lautoka, sull'isola principale di Viti Levu, i bagni di fango di Fiji sono esperienza da non perdere in una vacanza. Dovuto a fenomeni naturali, il calore delle sorgenti geotermiche proviene da una fonte di origine vulcanica con l'inconfondibile odore di zolfo che si ritiene trasmettere le proprietà terapeutiche. Il sito è popolare tra i locali e visitatori. Amministrato da un villaggio locale per una tassa nominale di FJ $ 15 per la manutenzione, quest'attrazione rustica è costituita da tre sorgenti termali a diverse temperature site nella lussureggiante verde valle del Sabeto. Il sito ha spogliatoi e servizi igienici di base ed è un po' fuori mano, ma ne vale la pena. Riceverai una visita guidata della zona prima di arrivare a immergerti nel fango cado. Le terme sono a pochi chilometri dalla costa del Giardino del gigante dormiente, a circa 20 minuti di auto da Nadi. Il Suva Fiji Museum permette di scoprire come era la vita nelle isole Figi oltre 3.700 anni fa. Situato all'interno del sito botanico Thurston Gardens, al centro della città di Suva, il museo espone una serie incredibile di antichità e manufatti che risalgono ad alcuni millenni or sono come pure approfondimenti della storia più recente delle Fiji. Fondato nel sito attuale nel 1955, le gallerie scavano nella evoluzione storica, culturale, politica e linguistica delle Isole Fiji nel corso degli ultimi 100 anni, così come nei reperti archeologici. Il fulcro del museo Fiji è la Ratu Finau - un enorme Drua o canoa a doppio scafo utilizzata per il trasporto di guerrieri. Altri esempi del passato comprendono mazze da guerra, e le esposizioni dettagliate circa i rapporti tra gli europei e la popolazione indigena, come l'ammutinamento sulla HMS Bounty e il cannibalismo - tra cui l'unico bollito di un missionario sfortunato. Fate un viaggio attraverso il modo tradizionale di vita Fijiano anche attraverso strumenti musicali, tessitura artigianale, utensili da cucina e gioielli esposti Il Museo delle Figi si trova a cinque minuti a piedi dal centro della città di Suva  





2- Informazioni utili

Quando e come andare. Il periodo migliore per andare alle isole Fiji è ogni volta che se ne ha la possibilità. Essendo una destinazione tropicale, alle Fiji clima è generalmente piacevole e abbastanza mite tutto l'anno ma la differenza principale tra le stagioni sono le variazioni stagionali umido e secco. Come la maggior parte climi tropicali, la stagione delle piogge si verifica durante l'estate dove le temperature elevate e l'umidità aumenta, insieme al rischio di cicloni. Le Fiji sono tipicamente un posto meraviglioso da visitare tutto l'anno, in modo che il periodo migliore per visitare Fiji è davvero una preferenza personale. Nel complesso, il periodo migliore per visitare Fiji è da fine ottobre ai primi di novembre, quando il costo per soggiornare non ha ancora raggiunto il suo picco, il clima è secco, e le spiagge e resort sono molto meno affollati. Ci sono diversi fattori che possono influenzare la vostra decisione tra cui il meteo, i prezzi e le folle. Le temperature rimangono infatti abbastanza costanti durante tutto l'anno; tuttavia, da novembre ad aprile, si potrebbe fare i conti con alcune tempeste tropicali. L'alta stagione si verifica tra luglio e settembre, quando il clima è secco e soleggiato. Il periodo migliore per visitarla è da luglio a settembre, ma si dovrà fare i conti con prezzi altissimi. Le stagioni intermedie sono da maggio a giugno e da ottobre, quando sono piacevoli da visitare senza grosse folle. Durante i mesi estivi (da novembre a marzo), la temperatura sul lato ovest (Nadi, Mamanuca, Yasawa, etc.) è costante a 30-36 °C quasi ogni giorno e scende a 26-27 °C durante la notte. Sul lato orientale (es: Suva) le temperature sono un grado o due più basse, con umidità più alta e pioggia. Durante la stagione invernale (maggio-settembre), durante il giorno sul lato occidentale ci sarà 24-28 °C durante il giorno, con la temperatura durante la notte che scende a circa 19-22 °C. Le Isole Fiji sono ben servite dalle principali compagnie aeree internazionali e si trovano a circa 4 ore di volo dall'Australia, 2 ore dalla Nuova Zelanda, per cui possono essere un abbinamento perfetto di un viaggio verso queste mete. Sono molti coloro che le visitano con un biglietto aereo giro-del-mondo (round-the-world ticket). Le principali marine turistiche da da cui si può accedere all'arcipelago figiano sono Suva, Lautoka e Levuka, tuttavia arrivare alle Fiji via mare è molto difficile.

L

Come muoversi alle Isole Fiji. La rete di voli interni delle Fiji è dominato da Pacific Sun, ed è di gran lunga il modo più rapido per spostarsi e spesso ci sono ottime offerte disponibili attraverso il sito web della compagnia aerea, con sconti del cinquanta per cento o più disponibili sulle principali itinerari turistici. Questo può rendere il volo quasi a buon mercato rispetto al traghetto passeggeri. I prezzi vanno da circa $ 100 F di sola andata da Nadi a Suva, a F $ 400 per il volo da Nadi a far-flung Rotuma. La disponibilità è raramente un problema, se non a Natale. Con nessun servizio ferroviario e poche persone che possiedono auto, gli autobus sono l'unico modo pratico per il pubblico per viaggiare in modo conveniente per le grandi isole di Viti Levu e Vanua Levu. Entrambe le isole hanno servizi di autobus affidabili, frequenti ed eccezionalmente a basso costo che operano fuori di tutti i centri urbani.  Autobus espressi collegano le principali città di Viti Levu. Il viaggio di cinque ore tra Nadi e Suva costa circa F$ 20. La maggior parte dei bus sono piuttosto datati. Un autobus a orari molto limitati opera su Ovalau e Taveun, ma su tutte le altre isole gli autobus sono inesistenti. Minivan a 10 posti e furgoni nei centri urbani si fermano sul ciglio della strada per far salire i passeggeri in attesa per la stessa tariffa di un autobus. Molti operano illegalmente e guidano con noncuranza, ma se la vostra unica speranza è quello di andare da A a B in modo rapido ed economico, sono una buona opzione. Sull'isola principale di Viti Levu una vettura è senza dubbio il modo migliore per esplorare la campagna. Noleggiare un'auto è semplice, le tariffe sono relativamente a buon mercato, a partire da F$ 65 al giorno comprese le assicurazioni (venti per cento in più su Vanua Levu e Taveuni a causa della minore concorrenza e cattive condizioni della strada), ma il costo relativamente elevato del carburante rende i viaggi più lunghi piuttosto costosi. Muoversi in taxi in Nadi e Suva è economico e pratico. Noleggiare un taxi per visitare la città rurale o viaggi fra le città è una buona opzione se non volete guidare voi stessi, e funziona come alternativa economica se viaggiate con tre o più persone. Negoziate una tariffa in anticipo e aspettatevi di pagare circa F$ 30 all'ora a seconda di quanto si desidera viaggiare.


Documenti, Moneta, Telefono, etc.  Per recarsi alle Fiji per un soggiorno massimo di 30 giorni è sufficiente essere muniti di un passaporto con validità residua di almeno 6 mesi, ed avere un biglietto A/R. Non è richiesto alcun vaccino particolare, ma è vivamente consigliato essere in regola con: poliomelite, tetano, difterite, epatite A e B. E' raccomandabile stipulare una polizza assicurativa prima del viaggio: ad esempio la Elvia, che costa poco e copre un eventuale ricovero ospedaliero, etc. La moneta ufficiale utilizzata è il Dollaro delle Fiji (FJD), pertanto gli eventuali prelievi agli sportelli Bancomat forniranno, ovviamente, contante in tale valuta. Le carte di credito sono accettate in molte strutture, mentre le banche sono aperte dal lunedì al giovedì con orario continuato 9,30-15; il venerdì protraggono l'orario pomeridiano fino alle 17.00, e sono aperte anche il sabato mattina. Per telefonare dalle Fiji in Italia bisogna comporre +0039 seguito dal numero che si desidera chiamare, mentre per telefonare dall'Italia alle Fiji bisogna digitare +00679 seguito dal numero telefonico senza lo "0" iniziale. Per chiamare in Italia, risulta conveniente usare una scheda telefonica prepagata, acquistabile presso un qualsiasi tabaccaio. Non vi sono problemi ad usare il cellulare, purché il telefonino sia abilitato dal vostro gestore telefonico al roaming internazionale, ma le tariffe sono piuttosto elevate. Ci sono diversi Internet point e Internet cafes alle Fiji. Il voltaggio della corrente alle Fiji è di 240 V, ma le prese di corrente sono diverse da quelle usate in Italia, quindi per poter utilizzare le prese di questo tipo occorre un adattatore, mentre la differenza di fuso orario rispetto all'Italia è di +11 ore nel periodo invernale (+10 ore nel periodo estivo). 




3- Dove mangiare e dormire
L

Consigli per i pasti. Il cibo è una parte importante della vita quotidiana delle Fiji, e di conseguenza il paese ha una vasta gamma di opzioni per la ristorazione, dai mercati ai ristoranti di lusso. La maggior parte delle sala da pranzo presenta una grande mix culturale: indigeni delle Fiji, cinesi, indiani, etc. Nadi e Suva hanno il maggior numero di opzioni tra cui scegliere. Il cibo tende ad essere più tradizionale nelle zone più remote. La prima colazione viene generalmente servita in anticipo, e tende ad essere pane, frutta e, a volte, pesce. I Figiani fanno uno spuntino regolarmente durante il giorno, ed i mercati sono un luogo ideale per trovare un spuntino di metà mattina. Quasi ogni città delle Fiji ha un mercato locale che vende frutta, verdura, e spuntini al momento (come pane indiano avvolto intorno carne o verdure al curry) o piselli salato. I mercati del sabato sono particolarmente colorati e valgono il viaggio. Il pranzo e la cena dipendono da dove siete da pranzo: troverete ottimi frutti di mare nei ristoranti sul lungomare, o una spettacolarmente piccante cucina tradizionale indiana. I ristoranti tendono ad avere un buon rapporto qualità-prezzo: circa 20 euro per la cena e un drink in un ristorante di fascia media, ma tendono anche a chiudere presto, di solito intorno alle 21:00. Il pranzo tradizionale (in particolare nelle isole esterne) è un'esperienza unica. Gli alimenti includono pesce al forno o bollito, Dalo (radice di taro), Lolo (latte di cocco), carne in scatola, e tavioka (manioca). Due specialità delle Fiji includono la Kokoda (pesce crudo marinato in Lolo e succo di lime) e lovos (pollo, maiale, Dalo, e lolo avvolto in foglie di banano e cotte a vapore su pietre calde in un forno sotterraneo). Un trucco per viaggiare nelle isole: bere il tè caldo aiuta a scaldarsi e mantenere la pelle fresca. In alcune delle isole esterne (Kadavu, per esempio) vi è una bevanda nativa chiamato "foglia di tè al limone," una foglia del locale albero di limone inzuppata in acqua bollente, che è rinfrescante e rigenerante. Se si sta andando in un ristorante resort di lusso, vale la pena di chiedere se la prenotazione è obbligatoria. Il paese è abbastanza casual circa il vestito.

L

Assaggiando la cucina delle Fiji. La maggior parte delle grandi località di Viti Levu hanno una notte Lovo una volta alla settimana. Questa è una grande opportunità per assaggiare piatti delle Fiji e il buffet è di solito accompagnato da danze tradizionali (meke). Ci vuole tempo per preparare piatti Fiji correttamente e vanno serviti freschi, quindi i ristoranti specializzati in questa cucina sono rari. Uno dei più noti è Vilisite, ristorante di pesce tra le località Naviti e Warwick sulla Coral Coast. L'Old Mill Cottage Café a Suva è popolare con il personale di ambasciate nelle vicinanze. La maggior parte dei locali compra il suo ika a Lolo (pesce in crema di cocco) da bancarelle al mercato di Suva. Il cibo indiano è molto popolare tra i lavoratori di ufficio di Fiji dato che è veloce, gustoso e poco costoso. Il portico aperto al ristorante Tata di Nadi, appena giù dal grande tempio indiano, serve ottimi pranzi curry. Suva ha il maggior numero di ristoranti indiani. Il ristorante Hare Krishna di fronte alla Reserve Bank of Fiji, il Govinda sulla Marks Street e la Casa del Curry sulla strada Waimanu offrono un pranzo all-you-can-eat. Praticamente ogni città in Fiji ha una scelta di ristoranti cinesi, molti dei quali servono bevande alcoliche (la maggior parte dei ristoranti indiani sono "a secco"). In Nadi, il Bohai Seafood Restaurant sulla strada principale non è così appariscente come alcuni dei ristoranti turistici nelle vicinanze, ma è molto più probabile incontrare la comunità locale cinese lì. Molti dei ristoranti cinesi di Suva si trovano lungo Victoria Parade, tra cui Pechino, Vite Yard, e Fong Lee. In Lautoka, provate il ristorante Nan Ying nei pressi del Lautoka Hotel. Le pizzerie sono quasi comuni come i ristoranti cinesi in Fiji e non hanno bisogno di presentazioni. Per una succosa bistecca, c'è Cardo a Denarau Marina in Nadi. In Suva, il ristorante Floating del centro di Tiko è noto per le sue bistecche e frutti di mare. In caso contrario, provate nel grattacielo proprio di fronte al Parco Sukuna. Un certo numero di ristoranti giapponesi e coreani di alto livello pure si trovano a Suva.

L

Consigli sul pernottamento. Tutti i tipi di viaggiatori visitano le Fiji, e non c'è un posto dove stare per tutti. Ci sono resort a cinque stelle che offrono ristoranti di classe mondiale e servizi. Viaggiatori zaino in spalla e avventurieri sono ben accolti, con una vasta selezione di ostelli a prezzi accessibili e località dell'isola che offrono eco-tour, o semplicemente una atmosfera di festa divertente. Si può anche provare a stare in un villaggio per saperne di più sulla reale Fiji. I costi degli ostelli partono dai 20 FJD a notte per dormitori e 65 FJD per le stanze private, con alberghi economici a partire da 60 FJD. Su alcune delle isole più remote, i prezzi di un dormitorio iniziano dai 32 FJD se davvero cercare offerte. I grandi resort partono da 215 FJD a notte. Le zone più popolari per i viaggiatori che non vogliono spendere troppo alle Fiji comprendono le isole Mamanuca e Yasawa e la costa corallina su Viti Levu. La maggior parte degli alloggi richiederanno di pagare una somma forfettaria giornaliera che comprende vitto e alloggio di base per la giornata. Aspettatevi di pagare, per i resort economici: 30-40 euro a persona per un letto in dormitorio; 100-140 euro per una camera doppia privata. Si prega di notare che questi prezzi sono comprensivi di tre pasti al giorno. Coppie e viaggiatori a coppie gioiscono, poiché il costo di una camera doppia è spesso solo marginalmente superiore a un letto in dormitorio e molto più comodo. Utilizzate Airbnb soprattutto nei paesi in cui le strutture sono un po' più costose. Ciò vi permette di risparmiare denaro e non solo su alloggi, ma perché a volte abbiamo la nostra cucina, possiamo risparmiare sul cibo come bene. Inoltre, i proprietari sono una ricchezza di informazioni sulla città e del paese e possono anche farci fare un giro. Alcune delle esperienze più memorabili che abbiamo avuto durante il viaggio sono venute da case dove i locali ci hanno invitato a vivere con le loro famiglie. In tipico stile delle Fiji, i locali sono più che disposti ad ospitarvi ed a rimanere nella loro casa per tutto il tempo che desideri. Non solo questo è il modo migliore per conoscere la vera cultura delle Fiji, ma probabilmente sarai trattato come un membro onorario della loro famiglia. La maggior parte dei figiani sono eccezionalmente generoso e letteralmente vi danno il loro letto, la loro porzione di cena e anche la camicia senza chiedere nulla in cambio

L




4- Alcune mete consigliate
L

Viti Levu. Viti Levu è l'isola più grande delle Fiji. La montagna più alta nelle isole Figi, Tomanivi, si trova sulla costa orientale, in un luogo remoto coperto da mangrovie e circondato da piccoli villaggi. Viti Levu è nettamente rurale di carattere, con solo una manciata di piccole città mercato lungo la strada costiera che circonda l'isola. La maggior parte di tali paesi si trovano alla foce dei fiumi, che a loro volta si collegano all'interno montuoso isolato e raramente vengono visitati. Viti Levu si traduce come "Grande Fiji", e come il continente, ha gli epicentri economici e intellettuali del Sud Pacifico nella sua capitale cosmopolita di Suva che ospita anche la University of the South Pacific. L'area di Lautoka-Ba è una delle due principali regioni produttrici di zucchero del paese (la seconda più grande industria delle Fiji). L'hub turistico delle Fiji riposa nell'eccentrica Nadi, punto di ingresso per quasi tutti i viaggiatori. Una strada a due corsie veicola i locali loquaci su autobus a cielo aperto tra Nadi e Suva ed i suadenti invitanti villaggi che essi chiamano casa. La parte meridionale dell'isola è piena di magnifiche meraviglie naturali, ciascuna in un raggio di poche ore di auto da ogni albergo. Si può salire sulle millenarie dune di sabbia e poi navigare dalla spiaggia su una zattera, o in kayak, attraverso un ambiente preistorico chiuso da pareti di roccia vulcanica nera alte 300 piedi, e nuotare con gli squali alimentati all'interno di una delle più grandi barriere coralline del mondoSi può raccontare l'esperienza di uno dei molteplici bar o piscine in un enorme resort sulla Coral Coast. Dal punto di vista urbanistico, si può avere una vasta scelta di prodotti artigianali a Nadi, assaggiare uno stuolo di cucine a Suva, sentire l'atmosfera indo-figiana locale sul lungomare a Lautoka, e scoprire lo stile di vita della Melanesia attorno a una ciotola kava in un villaggio ovunque lungo la strada. Non troverete migliori spiagge delle Fiji di Viti Levu, ma le escursioni alle sabbie belle della Denarau Island, vicino a Nadi, sono come tornare indietro nel tempo. Altri viaggi facili sono in una delle isole più piccole off-shore, dove è possibile guardare gli isolani girare a piedi attraverso fumanti braci o semplicemente affondare le proprie dita dei piedi in un tratto caldo di sabbia.

 

Nananu-i-Ra. Un granello nel Pacifico, Nananu-i-Ra, che significa 'sogno del West', è una piccola isola a soli 1,5 km dalla principale isola delle Fiji di Viti Levu. L'isola è di 3,5 chilometri quadrati ed ha una altezza massima di 180 metri. Immaginate colline verdeggianti, baie smerlate, spiagge di sabbia bianca e mangrovie fitte frangiate da palme da cocco e avrete un'immagine di questo paradiso tascabile. Se siete alla ricerca di un rifugio remoto e relativamente intatto, Nananu-i-Ra è il posto per una perfetta esperienza di isola delle Fiji. Mancando i pilastri delle infrastrutture turistiche formali, fatti salvo un paio di negozi di base, strutture di immersione, resort e zaino in spalla in stile alloggio Bure, la caratteristica di Nananu-i-Ra è la sua bellezza e isolamento per una fuga romantica o rifugio di famiglia. Tuttavia, l'isola è anche un rinomato luogo di sport acquatici che offre le condizioni ideali per lo stand-up paddling (SUP), windsurf e kitesurf a causa degli alisei che soffiano in da aprile a ottobre. Gli amanti di kayak e snorkeling saranno premiati con una miriade di insenature, placide baie inesplorate e sistemi di barriera per scoprire e visualizzare i bellissimi coralli molli e multi-colori nonché la vita acquatica da vicino. Prendetevi un paio di ore per esplorare l'isola da un capo all'altro tramite la pista delle escursioni alle vette della catena Monte Nakauvadra - la leggendaria casa degli dei delle Fiji. Passeggiando per l'isola si possono spiare i luoghi di sepoltura archeologici che costellano il territorio e un antico villaggio delle Fiji nascosto nella fitta foresta pluviale. Nananu-i-Ra vanta anche otto spiagge di sabbia bianca per rilassarsi o fare una piacevole nuotata intorno all'appartata Uno Bay a nord. Per visitare Nananu-i-Ra Island, è necessario prendere una barca charter da Ellington Wharf vicino alla città di Rakiraki su Viti Levu. Da qui si tratta di un viaggio di 15 minuti per l'isola. La maggior parte delle località dell'isola hanno i loro trasferimenti in barca che partono da questa posizione. Non ci sono strade sull'isola e la modalità di trasporto è a piedi. Isole vicine sono Dolphin Island e Nananu-I-Cake.


Sigatoka Sand Dunes N.P. Il Parco Nazionale Sigatoka Sand Dunes è il primo parco nazionale del Fiji ed è stato fondato nel 1987 per proteggere un patrimonio naturale e cuturale unico. Il parco è aperto tutti i giorni 8:00-05:00. Si tratta di una zona di grande importanza come esempio di un sorprendente fenomeno naturale con una ricca storia archeologica. Situato a ovest della città di Sigatoka, sulla principale isola delle Fiji di Viti Levu, l'imponente sistema di dune si estende su una superficie di 650 ettari. Formatasi nel corso dei millenni a causa dell'erosione dell'entroterra e della formazione di dune costiere, la sabbia fine con i suoi picchi mossi dal vento raggiunge tra i 20 ei 50 metri di altezza e fino a un chilometro di larghezza. La geografia della zona comprende un variegato mix di specie autoctone e introdotte di piante, oltre a fornire una casa a 22 specie di uccelli più lucertole, gechi e pipistrelli della frutta. La veduta dal parco è semplicemente mozzafiato intorno alla foce del fiume Sigatoka e sull'oceano. I visitatori possono fare la passeggiata di 1 ora o 2 ore di cammino per esplorare questo ecosistema unico o cercare una visita guidata dai ranger locali in loco. Le escursioni di 1 o 2 ore intorno alle dune ondulate sono considerati molto impegnativi ed è meglio evitarli durante la calura di mezzogiorno. La cosa più notevole circa il parco è stata la scoperta di un antico luogo di sepoltura nel fine degli anni '80. Oltre 50 persone sono state portate alla luce risalento a circa 2.600 anni fa ed è uno dei più grandi siti di sepoltura nel Pacifico meridionale. Frammenti di ceramiche Lapita, alcuni pezzi dei quali sono stati trovati in un sito archeologico in Nuova Caledonia, e altri resti culturali come  strumenti di pietra sono stati rinvenuti nella zona e continuano ad essere scoperti grazie ai processi naturali delle dune. Il viaggio dalla città di Sigatoka al Parco Nazionale dura quattro minuti in auto o in taxi verso la bassa Queens Road. Sono disponibili visite guidate della zona o come parte di un tour gita di un giorno. La quota di iscrizione al parco nazionale Dune di sabbia è di FJ $ 10 per gli adulti.

l

Homepage del sito "A SPASSO PER IL MONDO"

Corsica
Ibiza
Canarie
Palma di Maiorca
Formentera Creta
Santorini

Mykonos
Zanzibar
Madagascar
Capo Verde
Mauritius Seychelles
Bali

Sri Lanka
Hong Kong
Haiti
Bahamas Maldive Hawaii
Figi


Previsioni Meteo
Mappe satellitari
Calcolo itinerario
Situazione traffico Prenotazioni varie Informazioni utili
Foto e webcam

l

         Scarica subito da qui il nuovo libro  
"VOLARE FACILE
"
 

Il libro per avere in pochi minuti un quadro completo e dettagliato
  di come risparmiare sui biglietti aerei e difendersi dai possibili problemi.


(162 pagine, 56 figure a colori)




RISPARMIA CENTINAIA DI EURO CON L'AIUTO DI QUESTA GUIDA!

Vai alla pagina con la descrizione e l'indice del libro cliccando qui





Scarica subito da qui il software  
"CONSUMI AUTO 1.0" 

Per abbattere la tua spesa di carburante e scoprire come si può viaggiare
in auto per andare in vacanza, ma spendendo meno conti alla mano.



L


  HOME Termini e Condizioni  |   Contatti


"A spasso per le... Isole Fiji"
ti consente di risparmiare prenotando da qui la tua auto per il viaggio con

 

 
Interplanet, agente generale Hertz, ti offre le migliori tariffe di noleggio auto e una vasta gamma di veicoli tra cui minivan, cabrio e fuoristrada in tutto il mondo.

Per procedere alla prenotazione clicca qui o su "Prenota adesso"
 
Ultime Offerte

Affrettati e prenota in anticipo l’auto della flotta Hertz che desideri per le tue vacanze!
   
Avrai la tranquillità di trovare il veicolo che desideri al tuo arrivo.
Le tariffe vanno prepagate al momento della prenotazione e garantiscono un ampio risparmio.
È possibile cambiare la prenotazione in qualsiasi momento senza alcun costo aggiuntivo.
Le prenotazioni possono essere annullate entro 7 giorni senza penale contattando Interplanet GSA al numero 199.118855 oppure 02.67073195.
   
 

Regno Unito

Francia

 

Spagna

 

Stati Uniti

 

Italia

 

MIGLIORI
                                                          TARIFFE

Per maggiori informazioni fai riferimento ai Termini e Condizioni allegate.
 
 
 
VIVI IL TUO SOGNO DI VIAGGIO

Scegli tra i veicoli esclusivi della flotta FUN o PRESTIGE.
 

 
Le "migliori tariffe" sono calcolate sulla base delle tariffe standard prepagate Hertz per l'auto di categoria più piccola per 7 giorni in questo mese e sono disponibili solo presso determinate agenzie all'interno del paese indicato. I prezzi indicati sono da intendersi al giorno e sono soggetti a modifiche senza preavviso.
 
 
Questo servizio è offerto da
INTERPLANET SRL - Viale della Liberazione, 18 20124 - MILANO - ITALIA per conto di Hertz Europe Ltd
 

l

Attenzione!  L'autore, per ragioni di tempo, non può rispondere a eventuali richieste di informazioni supplementari o di chiarHomepageimenti relativi agli argomenti trattati in questo sito. Inoltre non si assume alcuna responsabilità riguardo le informazioni fornite, pur avendo posto la massima cura possibile nel verificarle. Sono invece ben accette tutte le segnalazioni di eventuali errori, delle quali ringrazia in anticipo.

                                                                       Copyright © 2019 Mario Menichella. Tutti i diritti sono riservati.