A spasso per la... FranciaHomepage


1 - Cosa vedere
       Le città principali
       Le bellezze naturali
       Le altre attrazioni 

2 - Informazioni utili
       Quando e come andare
       Guidare in Francia
       Documenti, Moneta, Telefono, etc.

3 - Dove mangiare e dormire
       Consigli per i pasti
       Assaggiando la cucina francese
       Consigli per il pernottamento

4 - Alcune mete consigliate
       La Costa Azzurra
       La Corsica
       La Normandia e Mont-St-Michel

L



"C
on i suoi sontuosi castelli, i grandi monumenti storici, le moderne città e gli antichi borghi, gli itinerari romantici, le montagne e il mare, il buon cibo, la grande civiltà, la gente amichevole, la Francia è uno dei Paesi più fantastici d'Europa, ricco di arte, storia e cultura, e dove si ritorna sempre volentieri."


1- Cosa vedere: idee per un itinerario

Le città principali. Parigi, la romantica capitale della Francia, è piena di attrazioni famose, tra cui la Torre Eiffel, la cattedrale di Notre Dame la Ile de la Cité, l'Arc de Triomphe che porta agli Champs Elysées, il Sacré Coeur, il quartiere artistico di Montmartre, la piramide del Louvre, il moderno Museo scientifico della Villette, etc. Vicino Parigi non si può dimenticare Disneyland, la reggia di Versailles, ex residenza di Luigi XIV, il Re Sole, e quella un po' più lontana di Fontainebleu, ed i castelli della Valle della Loira, tra cui Blois, Chambord, Chenonceaux, Azay le Rideau e Chinon. Ma di tutto questo parliamo ampiamente nella nostra pagina su Parigi e dintorni. Con il suo accento distinto e ritmo di vita rilassato, Marsiglia è invece il più importante porto commerciale del Mediterraneo, e una delle città francesi più vibranti: ci sono molti siti di interesse - il vecchio porto, la collina della chiesa di Notre-Dame-de-la-Garde, numerosi musei, Le Corbusier Unité d'Habitation, l'Hospice de la Vieille Charité e il Castello d'If. Invece Bordeaux, capitale dell'omonima regione del vino, è una città raffinata costruita alla foce del fiume Gironda: dichiarata patrimonio dell'UNESCO e meritevole di una visita già solo per questo fatto, è famosa in tutto il mondo per il suo vino e per i vigneti delle sue campagne, ed è l'ideale per relax esotici. E poi ci sono i villaggi i cui nomi evocano visioni di grandi vini quando si percorrono - Margaux, Saint Julien, Saint Emilion, Sauternes - e tutti entro 30 km da Bordeaux. La Francia ha molte altre città interessanti, tra cui Cannes, LioneLille, dove il visitatore può trovare hotel di lusso, ristoranti, monumenti e molto altro. La maggior parte delle persone è d'accordo, tuttavia, che è nel Sud-Ovest del Paese che si trova la 'vera' Francia, quella dei romanzi francesi e dei film: una terra incontaminata di campi di girasoli e vigneti, di contadini baschi, di villaggi in pietra d'oro e tetti rossi di tegole appollaiati sulle colline: dai villaggi e castelli della Dordogna attraverso la fiabesca cittadella di Carcassonne allo splendore dei Pirenei, questa è la regione che meglio rappresenta la Francia di oggi.

L

Le bellezze naturali. Un posto molto famoso della Francia è Mont Saint Michel, un isolotto roccioso che si trova in Bretagna, facente parte del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, dove si può osservare in modo spettacolare il fenomeno delle maree. La Corsica, la grande isola francese nel Mediterraneo, è un ambiente aspro e incontaminato, e dai pittoreschi paesi - in particolare Ajaccio e Bastia, famosa per i suoi cimeli napoleonici. La Rochelle, sulla costa dell'Oceano Atlantico, è un'incantevole cittadina di pescatori che offre numerosi tesori: da una moltitudine di musei alle crociere in partenza verso le tre isole piccole e belle del Re, di Aix e di Oléron. Avendo una lunga fascia costiera, la Francia dispone di alcune spiagge di classe mondiale, bellissime ed esotiche, permettendo una scelta infinita per i turisti. Una zona molto bella e adatta per vacanze rilassanti è quella della BorgognaAlsaziaRhône-Alpes (Rodano-Alpi), che offre uno dei paesaggi più belli del Paese, ed è meglio conosciuta come la regione dei vini. Qui troverete Beaune, una piccola e deliziosa città nota per la degustazione e l'Hotel-Dieu (un affascinante ospedale medievale), e Dijon, una grande città e la capitale storica dei duchi di Borgogna, caratterizzata da un'architettura interessante (case di città storiche e palazzi), ottimo cibo e vino fantastico. Infine, la Cote D'Azur (Costa Azzurra), sulla costa mediterranea della Francia, offre innumerevoli borghi e città sorprendenti. Ricca di luoghi, sapori, di lusso e la storia, questa è una delle zone della Francia più note al mondo, dove si possono praticare nello stesso giorno il nuoto e lo sci. Immersa tra le colline alle spalle della Costa Azzurra, la Provenza è invece un paradiso ricco di sapori, suoni e profumi. Vi si trovano molte città sorprendenti, come Aix-en-Provence e Avignone e innumerevoli borghi molto belli. Infine le Alpi francesi, che ospitano tre parchi nazionali, offrono opportunità fantastiche per sciatori e snowboarder in inverno, con oltre 200 stazioni. In estate, escursioni a piedi, rafting, mountain bike, e canoa sono molto diffuse. In particolare Courchevelles, sulla cima delle Alpi francesi, in Alta Savoia, offre incredibili panorami di montagna in inverno e d'estate. 

L

Le altre attrazioni. La Francia ha un ricchissimo patrimonio culturale, che risale a migliaia di anni. Questo Paese è famoso nel mondo per le sue collezioni ineguagliate di musei, castelli e cattedrali medievali incredibili, e naturalmente per la sua varietà di piatti deliziosi e di vini. Ha innumerevoli attrattive storiche e culturali tra cui alcuni dei più affascinanti tesori protetti dall'UNESCO. Tra le numerose cattedrali, segnaliamo Reims, dove Clovis (il primo re francese) è stato battezzato, Chartres e Tours, oltre ad Amiens, Rouen, BeauvaisDa segnalare, oltre ai castelli della Valle della Loira più famosi o vicini a Parigi (come Chambord, Amboise and Chenonceaux), lo Château d'Azay-le-Rideau: un castello capolavoro del Rinascimento che domina un piccolo villaggio con lo stesso nome, situato a 261 chilometri a sud-ovest della capitale. Si può invece vedere ciò che il cristianesimo ha portato in Provenza visitando il Palazzo dei Papi ad Avignone, famosa anche per il suo splendido anfiteatro romano e le altre rovine romane. Il Pont du Gard è un interessante acquedotto romano a tre livelli vecchio di 2000 anni, sito nel sud della Francia, vicino a Remoulins. Ci sono magnifiche rovine romane anche a Nîmes, 'la Roma dei Galli', e ad Arles, famosa, tra le altre cose, per il suo teatro romano e per l'arena. In Dordogna, il turista può ammirare le famosissime grotte di Lascaux, un complesso di bellissime caverne dove si trovano esempi di arte parietale risalenti al Paleolitico, a una data compresa fra il 13.000 ed il 15.000 avanti Cristo, e in cui il tema più comunemente rappresentato è quello dei grandi animali dell'epoca. Infine, merita una visita l'avveneristico Futuroscope di Potiers, un parco scientifico a tema secondo in Francia solo alla Villette, dove il visitatore può provare esperienze sensoriali e interattive uniche al mondo. Anche la recente costruzione del ponte strallato più alto del mondo, il Viadotto di Millau, che attraversa la gola del Tarn, nel Sud della Francia, può meritare un'occhiata.


Acquista da questa pagina di Ticketbar i biglietti scontati e, ricevendoli via e-mail, risparmiati (fino a 1 ora e mezza) di attesa in fila per le seguenti visite, card e attività: 

-> PARIGI E DINTORNI
Parigi Hop-on Hop-off Bus, di certo il modo più comodo per vedere ed esplorare in poco tempo i più bei luoghi di Parigi. - VAI
Museo Louvre con audioguida, per assicurarvi un biglietto con una comoda audioguida in italiano per i capolavori del Louvre. - VAI
Paris City Tour + Crociera Senna, il meglio di Parigi da un autobus panoramico in combinazione con una crociera sul fiume. - VAI
Torre di Montparnasse, vi regalerà una vista panoramica su tutta Parigi da un altitudine di 643 piedi, nel solo grattacielo di Parigi. - VAI
Crociera sulla Senna (da Torre Eiffel), tour della Senna dalla Torre Eiffel su una lussuosa barca con un'audioguida in italiano. - VAI
Paris Museum Pass (Louvre incluso), vi permetterà l'ingresso gratuito saltando la fila, e tutte le volte che volete, a più di 60 musei. - VAI
Arco di Trionfo, il famoso monumento al centro di Parigi dalla cui terrazza alta 50 metri si possono ammirare i maestosi Champs Elysees. - VAI
Disneyland Paris, per trascorrere una giornata indimenticabile nel più grande e famoso parco di divertimenti d'Europa. - VAI
Museo Orsay, un importante museo nazionale assolutamente imperdibile per chi apprezza le arti decorative, la pittura e l'architettura. - VAI
Parigi Tour in bicicletta elettrica, per muoversi agevolmente in città con le bici elettriche grazie ai loro 20 km di autonomia. - VAI

   





2- Informazioni utili

Quando e come andare. Il tempo in Francia è più bello durante i mesi primaverili di maggio e giugno o all'inizio dell'autunno, nei mesi di settembre e ottobre, che dunque rappresentano il periodo migliore per un viaggio, anche se città come Parigi si prestano ad essere visitate anche in altri periodi, ad esempio durante le vacanze di Natale o a Capodanno. In questo periodo ci sono anche meno persone. Le vacanze estive nei mesi di luglio e agosto sono il momento peggiore per visitarla se non amate la folla (ed i prezzi più elevati). Il clima della Francia è generalmente freddo d'inverno e mite d'estate, ma inverni miti ed estati calde caratterizzano la riviera mediterranea e il sud-ovest del Paese. Le regioni costiere settentrionali hanno un clima temperato come l'Inghilterra. Le condizioni meteo, comunque, possono essere imprevedibili e la pioggia può verificarsi praticamente in qualsiasi momento dell'anno. Le regioni di montagna, in particolare le Alpi, ma anche il Massiccio Centrale ed i Pirenei, hanno inverni lunghi e freddi, con nevicate consistenti. La costa del Mediterraneo e la Corsica hanno un clima tipicamente mediterraneo con giorni caldi d'estate e brevi inverni miti. Questa regione della Francia ha il maggior numero di ore di sole ogni anno - undici o dodici - durante l'estate. Luglio e agosto sono i mesi più affollati. Si può raggiungere la Francia in aereo, che è il mezzo più veloce ed offre collegamenti da numerose città italiane, ma anche in traghetto da Genova o da Livorno, in treno (ad es. con i treni ad alta velocità da Milano o Torino per Parigi o Lione) oppure in auto, sicuramente il mezzo migliore per scoprire questo Paese in tutta libertà. In tal caso, si può passare per Ventimiglia o per il traforo del Monte Bianco, del Frejius, del Gran San Bernardo, del Monginevro, del Moncenisio, etc. Esistono anche dei collegamenti convenienti in pullman da Venezia, Padova, Genova, Milano, Torino, Roma, Firenze, Bologna.

L

Guidare in Francia. Non tutte le autostrade francesi sono a pagamento, e quelle che lo sono si pagano ai caselli di uscita, come in Italia, non tramite bollino (vignette). Per guidare in Francia basta la patente italiana. Questo Paese ha tuttavia severe leggi di guida, in particolare per quanto riguarda i livelli di alcol nel sangue (0,5 mg / ml). Perciò, se guidate non bevete. E' inoltre obbligatorio indossare le cinture di sicurezza anteriori e posteriori. I limiti di velocità, di seguito riportati, sono applicati rigorosamente: 130 km/h sulle autostrade (ridotti a 110 km/h per chi ha la patente da meno di due anni), 110 km/h sulle strade a doppia carreggiata, 90 km/h sulle altre strade extraurbane, 50 km/h sulle strade urbane. Gli autovelox sono frequenti. In Francia, chiunque venga sorpreso a viaggiare a più di 25 km/h sopra il limite di velocità può avere la patente confiscata in loco. I limiti di velocità urbana iniziano nella città, e non sempre si trova prima il cartello di 50 km/h. Le luci anabbaglianti devono essere utilizzate in caso di scarsa visibilità diurna. I motocicli oltre 125cc devono utilizzare i fari anabbaglianti durante il giorno in ogni momento. I bambini sotto i 10 anni non sono ammessi nella parte anteriore dell'auto. Nella parte posteriore devono usare un opportuno sistema di trattenuta adeguato al loro peso, il che significa un seggiolino per bambini, se il peso è compreso tra 9 e 15 kg. Oltre questo peso si possono utilizzare le cinture di sicurezza con un cuscino di seduta. Occorre inoltre avere sempre con sé il documento di registrazione del veicolo, e il certificato di assicurazione degli autoveicoli nonché la Carta Verde. Qualora il veicolo non sia registrata a vostro nome, portate una lettera del proprietario in cui dà il permesso di guidare. Per quanto riguarda la dotazione dell'autoveicolo, la cassetta di pronto soccorso è consigliata, ma non obbligatoria. Sono disponibili tutti i tipi di benzina senza piombo e di gasolio. Come in Italia, il GPL è disponibile solo in alcune stazioni, la benzina al piombo non esiste più. Le carte di credito sono ampiamente accettate, anche se probabilmente non funzionano sulle pompe automatiche, che sono spesso le uniche aperte fuori orario nelle zone rurali, cioè a ora di pranzo e la notte.


Documenti, Moneta, Telefono, etc.  Poiché la Francia fa parte dell'Unione Europea, grazie alla normativa Schengen non vi sono controlli di frontiera e per recarsi in questo Paese per un soggiorno massimo di 3 mesi è sufficiente essere muniti di una carta d'identità o di un passaporto in corso di validità. Assicuratevi che i bambini che viaggiano con voi abbiano ciascuno la propria carta d’identità o il proprio passaporto o che siano iscritti sul vostro, in modo che possano essere identificati in caso di necessità. Portando con voi la tessera sanitaria, in caso di necessità sarete curati gratuitamente dal locale Servizio Sanitario, o meglio, pagherete ma potete essere poi rimborsati. Poiché la Francia fa parte dell'area Euro, la moneta ufficiale utilizzata è per l'appunto l'Euro, pertanto potete utilizzare le banconote e le monete italiane. Anche gli eventuali prelievi agli sportelli Bancomat forniranno, ovviamente, contante in tale valuta. Le carte di credito sono accettate quasi ovunque, mentre le banche sono aperte dal lunedì al venerdì con orario 9-16.30, ed il sabato con orario 9-12. Per telefonare dalla Francia in Italia bisogna comporre +0039 seguito dal numero che si desidera chiamare, mentre per telefonare dall'Italia in Francia bisogna digitare +0033 seguito dal numero telefonico senza lo "0" iniziale. Per chiamare in Italia, risulta conveniente usare una scheda telefonica prepagata, acquistabile presso un qualsiasi tabaccaio. I numeri di emergenza sono il 15 per le ambulanze, il 17 per la polizia e il 18 per i vigili del fuoco. Non vi sono problemi ad usare il cellulare, purché il telefonino sia abilitato dal vostro gestore telefonico al roaming internazionale. Per collegarvi a Internet, potete usare gli Internet cafè, che sono piuttosto diffusi specie nelle zone universitarie. Il voltaggio della corrente in Francia è 230 V, ma per utilizzare anche un semplice caricabatterie occorre un adattatore della spina, mentre il fuso orario è lo stesso dell'Italia. 




3- Dove mangiare e dormire
L

Consigli per i pasti. La Francia è la destinazione ideale per gli amanti della buona cucina. Alcuni dei migliori chef del mondo si trovano nei ristoranti di questo Paese. I piatti più raffinati saranno abbastanza cari nella maggioranza dei casi, ma questo non significa che non si possano assaggiare i favolosi piatti della cucina francese con un budget limitato. Un modo per ovviare al problema è semplicemente rinunciare alla prima colazione nel vostro alloggio. Queste colazioni, che di solito consistono solo di caffè, pane e dolci, possono costare oltre 10 euro a persona. Si possono fare prime colazioni altrettanto buone, se non migliori, visitando le locali boulangerie (panetteria) o pasticcerie. Anche se il vostro budget è molto ristretto, un pasto in un ristorante francese dovrebbe essere la prima cosa della vostra lista personale di cose da fare. Alcuni viaggiatori che vogliono risparmiare fanno il loro pasto principale all'ora di pranzo, quando i prezzi sono più bassi rispetto alla sera. Anche cercare un menu a prezzo fisso, che prevede in genere una piccola selezione di antipasti, piatti principali e dolci permette di risparmiare molto, rispetto all'ordinare a la carte. Ricordo che in Francia (e in gran parte d'Europa) si paga di più per tutto ciò che è servito a un tavolo. Se desideri solo un drink e non ti dispiace stare in piedi in un bar, pagherai meno che se ti viene servito a un tavolo. Parlando di bevande, se volete risparmiare fate attenzione quando chiedete l'acqua per i vostri pasti: chiedete una caraffa di acqua del rubinetto (Caraffa de l'eau) o il cameriere vi porterà una costosa bottiglia di acqua minerale. Ordinate, infine, una caraffa di vino della casa, che è a buon mercato e, talvolta, di migliore qualità rispetto ai vini in bottiglia che trovate in altri paesi. Un bicchiere di vino della casa, probabilmente, in Francia costerà meno di una Coca Cola.

L

Assaggiando la cucina francese.  La degustazione della cucina è uno dei motivi migliori per visitare la Francia. Cominciate la mattina con un bel caffellatte e squisiti croissant di ogni tipo, magari pieni di cioccolato fondente. In questo modo non avrete appetito fino a ora di pranzo. Assaggiate poi le famose escargotes (lumache), servite nel loro guscio con un sacco di burro, aglio e prezzemolo: sono una vera delizia francese. O, se preferite, buttatevi sul bouillabaisse, uno stufato abbondante di pesce che costituisce un pasto completo, e costituisce la specialità della Provenza (Marsiglia in particolare). In alcuni ristoranti, il pesce è servito separatamente dal brodo. Potete poi assaggiare le cuisses de grenouilles (cosce di rane), che hanno un gusto simile al pollo, ma sono salate e più delicate. Troverete i migliori esempi di questo piatto classico francese nella Valle della Loira. E che ne dite, se potete permettervelo, di assaggiare i truffes des (tartufi)? Sono una specie rara di funghi neri che devono essere scavati nel terreno da cani speciali o suini addestrati. D'accordo, passiamo al formaggio: brie, camembert, roquefort, chèvre, Gruyère, c'è solo l'imbarazzo della scelta: facciamoci consigliare dal cameriere sui migliori che hanno nel loro locale. E arriviamo al dessert: tartin tarte, soupe de fraises, flotant ile, crème brûlée, mousse au chocolat, ovvero torta di mele, zuppa di fragole, meringa con salsa di crema pasticcera, crema al caramello, mousse al cioccolato, e l'elenco potrebbe continuare, perché la pasticceria francese è deliziosa. Non vi sarà mica venuta fame...

L

Consigli sul pernottamento. Le persone tendono a pensare che una vacanza in Francia sia necessariamente costosa, ma ciò è ben lontano dall'essere la verità, essendoci molti modi per pianificare una vacanza a buon mercato. In questo Paese ci sono alloggi di qualità estremamente più economici di quanto uno si potrebbe aspettare. Dove andare è probabilmente il fattore più importante per quanto riguarda la spesa. Se si va a Parigi, occorre infatti aspettarsi i prezzi della capitale, che ha un costo notevolmente maggiore rispetto a cittadine più piccole e meno turistiche. Anche se si vuole andare a Parigi per 2 o 3 giorni prima di passare a una località più conveniente, è possibile comunque risparmiare evitando il centro. Quando si va in Francia è un altro fattore importante che influenza molto i costi, che diminuiscono sensibilmente fuori stagione. Il trucco è quello di andare contro il flusso turistico: in città diverse dalla massa, o in luoghi diversi, e in periodi diversi. Non vi è, inoltre, alcuna necessità di soggiornare in un hotel costoso quando si visita la Francia. Una delle cose più interessanti di una vacanza in questo Paese è la gamma diversificata di opzioni di alloggio a basso costo. Una è il campeggio, che può essere molto meglio di quanto chi non è abituato ai camping francesi potrebbe aspettarsi. I campeggi a quattro stelle offrono spesso molti più servizi di quanto possano fare i più cari hotel a tre stelle. I bed and breakfast e gli agriturismo rappresentano un'altra ottima soluzione, come pure l'affittare case rurali con cucina, oppure ville o appartamenti. Esistono inoltre molte piccole locande che sono poco costose e migliaia di hotel-ristoranti. Essi si trovano spesso in piccole città e villaggi. Questo è il soggiorno ideale per gli amanti del cibo, essendo ben noti per la loro cucina squisita. Anche i famosi ed estremamente romantici castelli della Valle della Loira in cui si può pernottare non sono così proibitivi come si potrebbe pensare, soprattutto se si evitano i periodi di alta stagione.

L



4- Alcune mete consigliate
L

La Costa Azzurra. La riviera francese sul Mediterraneo, nota come la Côte D'Azur per il colore delle sue acque, è una meta ideale per una vacanza, grazie alle spiagge conosciute in tutta Europa come uno dei luoghi più caldi e più glamour per abbronzarsi e, quando il Sole tramonta, per divertirsi la notte. Il jet set adora questa zona, che comprende località famosissime come le città di Nizza, Cannes e Saint Tropez, mentre la costa è caratterizzata da scogliere mozzafiato e spiagge ampie. Si può dedicare un intero viaggio alla scoperta della Costa Azzurra, dalle città più note, tra cui Nizza e Antibes, ai villaggi più remoti, come Saint-Paul e Saint-Agnes. Ricca di luoghi, sapori, di lusso e di storia, questa è una delle zone della Francia più note al mondo, dove si possono praticare nello stesso giorno il nuoto e lo sci. Già solo la possibilità di vedere le opere di innumerevoli artisti sedotti da questa terra giustifica il viaggio: Cocteau a Mentone e Villefranche, Matisse e Chagall a Nizza e Vence, Léger a Biot, Picasso ad Antibes e Vallauris, Fauvists e gli Impressionisti a Saint-TropezHauts-de-Cagnes. E va detto che Monaco e Cannes, luoghi che o si amano o si odiano, hanno in sé la cultura dell'intrattenimento, mentre le due grandi città di Marsiglia e Nizza hanno sempre il loro fascino particolare. Ad Antibes, potete visitare il castello e la città vecchia, nonché il Museo Picasso. A Biot, i negozi d'antiquariato ed i caffè all'aperto, oltre al Museo Fernand Léger. A Cannes, famosa per il festival cinematografico, la Croisette, il centro storico, il Casinò Palm Beach, le spiagge. A Monte Carlo e Monaco (ricordo che Monte Carlo è la capitale del Principato di Monaco), il casinò, i giardini, il Museo di Napoleone, il Museo Oceanografico, il Museo delle Cere. A Nizza, il Museo delle Belle Arti, il Museo Matisse, il Museo Chagall, il Casino Ruhl, il Parc des Miniatures. Insomma, sulla costa del Mediterraneo che va da Marsiglia a Monaco, bellezza e cultura si fondono davvero in un mix esplosivo, e tutto questo si trova solo a pochi chilometri dalla frontiera italiana


La Corsica. La Corsica è quasi la meta ideale di vacanza, specie per chi vuole crogiolarsi al sole del Mediterraneo, grazie a: spiagge perfette, un grandioso paesaggio montano, belle città e villaggi, un ottimo clima. Tecnicamente una delle 26 regioni della Francia e la quarta isola del Mediterraneo per grandezza, è l'isola della bellezza", con i suoi colori contrastanti: blu come il vasto mare, verde scuro come il suo pino laricio, ocra come le sue torri genovesi e rosso come le sue insenature. L'isola della Corsica, con oltre 600 chilometri di spiagge sabbiose, e solcata da picchi di 900 metri, si trova nel cuore del Mediterraneo occidentale. Facilmente accessibile per via aerea e per mare, si trova a meno di un centinaio di chilometri al largo della costa sud-orientale della Francia. La prima occupazione umana dell'isola risale almeno al 3° millennio a.C., mentre la storia documentata inizia nel 560 a.C., quando i Greci dall'Asia Minore fondarono là una città. Conquistata dai Romani nel 3°-2° secolo a.C., insieme con la Sardegna divenne una provincia romana molto prospera. Conquistata in seguito da popoli diversi, tra cui bizantini e arabi, nel 1768 divenne una provincia della Francia. E' stata la terra natale di Napoleone. La vita economica dell'isola è basata sul turismo e sull'agricoltura. Quest'isola vale sicuramente il viaggio. È diventata negli ultimi decenni il rifugio delle "star", che preferiscono la sua privacy a Nizza e alla Costa Azzurra. Gite in barca, snorkeling, nuoto, wind-surf, ottimo cibo, bei paesaggi fanno di questa isola un piccolo paradiso francese. Le città della Corsica, come Aiaccio o Bastia, sono molto interessanti, così come le passeggiate in montagna, e le altre attività all'aria aperta praticate in montagna o sulla costa. Il Parco Naturale Regionale della Corsica è stato istituito per proteggere una parte degli habitat rari e insoliti dell'isola, e comprende alcune delle cime più alte. La riserva naturale di Scandola è splendida, ma accessibile solo in barca.


La Normandia e Mont-St-Michel. La Normandia, sulla costa nord-occidentale della Francia, e famosa per lo sbarco alleato del D-Day nel 1944, è una regione storica e pittoresca, con l'architettura e vedute sul mare spazzare mozzafiato. Il Memoriale di Caen, presso l'omonima città, ricordale vittime della Seconda guerra mondiale ed è il luogo di partenza per eccellenza per la comprensione degli eventi che hanno portato al giorno del D-Day. Percorrendo la "Costa fiorita", spiccano l'affascinante località di Deauville, amata dai ricchi e famosi, ed oggi un luogo fiorente di vacanza con hotel di lusso, casinò, ippodromi, campi da golf e campi da polo. La sua città gemella, Trouville, separata da Deauville dal fiume Touques, è un più tranquillo paese di pescatori. Entrambe le città vantano ampie spiagge di sabbia. Un'altra città chiamata Honfleur è il luogo di nascita della pittura impressionista: Honfleur, infatti, è un'affascinante città portuale dell'11° secolo in cui hanno soggiornato Monet e Baudelaire. La splendida Mont-St-Michel, situata 324 chilometri ad ovest di Parigi, è un isolotto roccioso dell'estensione di un ettaro che racchiude una delle più grandi attrazioni turistiche e uno dei capolavori più importanti del gotico d'Europa: un'abbazia posta al suo centro. L'isola, situata a 5 km dalla costa durante il Medioevo, è ora circondata dall'acqua solo due volte al mese, e dunque illustra in modo esemplare il fenomeno delle maree. Una strada di ciottoli si arrampica in tre spirali da una grande base di granito fino all'abbazia benedettina di Mont-Saint-Michel, un capolavoro architettonico costruito nel 13° secolo, che sostituisce l'abbazia originale, fondata nel 708 da San Aubert, vescovo di Avranches, ma distrutta dal re di Francia Filippo II nel 1203. Le fortificazioni hanno consentito all'isolotto di resistere a ripetuti assalti inglesi durante la Guerra dei Cent'anni. L'abbazia servì come prigione durante il regno di Napoleone I. Restaurata dopo il 1863, e collegata alla terraferma da un terrapieno (completato nel 1875), costituisce oggi un monumento storico nazionale e un patrimonio dell'umanità dell'UNESCO.

l

Homepage del sito "A SPASSO PER IL MONDO"

Madrid
Vienna
Atene
Berlino Copenaghen Bruxelles
Oslo

Helsinki
Istanbul
Mosca
Pechino Tokyo Bangkok
Nuova Delhi

Buenos Aires
Rio de Janeiro
L'Avana
Città del Messico
Montreal Città del Capo
Sydney


Previsioni Meteo
Mappe satellitari
Calcolo itinerario
Situazione traffico Prenotazioni varie Informazioni utili
Foto e webcam

L

Scarica subito da qui il nuovo libro  
"VOLARE FACILE" 

Il libro per avere in pochi minuti un quadro completo e dettagliato
  di come risparmiare sui biglietti aerei e difendersi dai possibili problemi.


(162 pagine, 56 figure a colori)




RISPARMIA CENTINAIA DI EURO CON L'AIUTO DI QUESTA GUIDA!

Vai alla pagina con la descrizione e l'indice del libro cliccando qui





Scarica subito da qui il software  
"CONSUMI AUTO 1.0" 

Per abbattere la tua spesa di carburante e scoprire come si può viaggiare
in auto per andare in vacanza, ma spendendo meno conti alla mano.




l


  HOME Termini e Condizioni  |   Contatti


"A spasso per la... Francia"
ti consente di risparmiare prenotando da qui la tua auto per il viaggio con

 

 
Interplanet, agente generale Hertz, ti offre le migliori tariffe di noleggio auto e una vasta gamma di veicoli tra cui minivan, cabrio e fuoristrada in tutto il mondo.

Per procedere alla prenotazione clicca qui o su "Prenota adesso"
 
Ultime Offerte

Affrettati e prenota in anticipo l’auto della flotta Hertz che desideri per le tue vacanze!
   
Avrai la tranquillità di trovare il veicolo che desideri al tuo arrivo.
Le tariffe vanno prepagate al momento della prenotazione e garantiscono un ampio risparmio.
È possibile cambiare la prenotazione in qualsiasi momento senza alcun costo aggiuntivo.
Le prenotazioni possono essere annullate entro 7 giorni senza penale contattando Interplanet GSA al numero 199.118855 oppure 02.67073195.
   
 

Regno Unito

Francia

 

Spagna

 

Stati Uniti

 

Italia

 

MIGLIORI
                                                          TARIFFE

Per maggiori informazioni fai riferimento ai Termini e Condizioni allegate.
 
 
 
VIVI IL TUO SOGNO DI VIAGGIO

Scegli tra i veicoli esclusivi della flotta FUN o PRESTIGE.
 

 
Le "migliori tariffe" sono calcolate sulla base delle tariffe standard prepagate Hertz per l'auto di categoria più piccola per 7 giorni in questo mese e sono disponibili solo presso determinate agenzie all'interno del paese indicato. I prezzi indicati sono da intendersi al giorno e sono soggetti a modifiche senza preavviso.
 
 
Questo servizio è offerto da
INTERPLANET SRL - Viale della Liberazione, 18 20124 - MILANO - ITALIA per conto di Hertz Europe Ltd
 

l

Attenzione!  L'autore, per ragioni di tempo, non può rispondere a eventuali richieste di informazioni supplementari o di chiarHomepageimenti relativi agli argomenti trattati in questo sito. Inoltre non si assume alcuna responsabilità riguardo le informazioni fornite, pur avendo posto la massima cura possibile nel verificarle. Sono invece ben accette tutte le segnalazioni di eventuali errori, delle quali ringrazia in anticipo.

                                                                       Copyright © 2015 Mario Menichella. Tutti i diritti sono riservati.