A spasso per... IbizaHomepage


1 - Cosa vedere
       Le località principali
       Le bellezze naturali
       Le altre attrazioni 

2 - Informazioni utili
       Quando e come andare
       Come muoversi a Ibiza
       Documenti, Moneta, Telefono, etc.

3 - Dove mangiare e dormire
       Consigli per i pasti
       Assaggiando la cucina spagnola
       Consigli per il pernottamento

4 - Alcune mete consigliate
       Dalt Vila
       Locali e discoteche
       Le grotte di Can Marca

L



"I
biza, nota anche come "Isla Blanca", è famosa per la sua atmosfera vivace e per le belle spiagge, ma ha anche una cultura visibile nel suo centro storico, uno dei più suggestivi della Spagna, dichiarato Patrimonio Mondiale dall'Unesco."


1- Cosa vedere: idee per un itinerario

Le località principali. Ibiza, con i suoi 585 km, è la terza più grande delle Isole Baleari, ma negli ultimi tempi è diventata la più nota di tutto l'arcipelago e una meta molto popolare tra i giovani festaioli e alla moda, che ne apprezzano la sua famosa frenetica vita notturna. Ibiza ha comunque molto da offrire ai turusti, oltre alle discoteche: la sua costa frastagliata ospita decine di spiagge da sogno di sabbia bianca, calette nascoste e baie, villaggi di case bianche a ridosso di pareti rocciose, e una verde, un paesaggio collinare interno decorato con fichi e ulivi. La città principale dell'isola è il porto di Ciudad de Ibiza, meglio nota come Ibiza. Sita nella zona sud dell'isola, è al centro della scena dei nightclub dell'isola e dispone di un porto turistico vivace e di un caratteristico centro storico - chiamato Dalt Vila - con alcuni ottimi ristoranti. Si trova vicino alle splendide spiagge di Figueretes, Es Cavallet e Ses Salines. San Antonio è la principale località turistica dell'isola ed è un po' rovinata da alti alberghi e condomini. Santa Eulalia è una graziosa cittadina, 14 km a nord del capoluogo dell'isola, molto favorita dai turisti per la sua vicinanza ad alcune delle migliori spiagge e per la sua posizione panoramica. La città è situata sulla foce del fiume, l'unico nelle Isole Baleari, ed è dominato dalla Puig de Missa, una chiesa del 16° secolo fortificata sita su una collina. Ci sono anche una serie di piccoli musei ed i resti di una necropoli romana. Un'altra attrazione Santa Eulalia è l'insediamento di Sant Carles, pochi chilometri a nord: l'ultimo vero comune 'hippie' sull'isola di Ibiza restante dal 1960. Le famose spiagge del nord di Ibiza, come Aigues Blanques e Cala Llonga, possono essere raggiunte in autobus o in barca dalla città. Anche Santa Eulalia, comunque, ha le sue spiagge: ad esempio, la spiaggia di Es Calo de S'Alga, che può essere raggiunta a piedi dalla città, è una splendida piccola spiaggia, tranquilla, con acqua bassa e buone strutture; e la vicina spiaggia di Es Canar è perfetta per gli sport acquatici come jet-ski. Ci sono anche alcune grotte dei pescatori vicine. A soli 5 km al largo c'è l'isola 'satellite' di Formentera, un piccolo rifugio raggiungibile in traghetto, con tratti meno affollati anche in alta stagione. C'è un buon servizio di trasporto pubblico tra Ibiza e San Antonio, e da e per le principali spiagge e resort.

L

Le bellezze naturali. A Ibiza c'è molto di più che la sua famosa vita notturna, e l'isola ha molto da attrarre anche chi non ha interesse per la danza e la festa. La più ovvia attrazione di Ibiza è la costa gloriosa, che vanta veramente molte bellissime spiagge, disseminate lungo più di 200 km di coste, offrendo anche abbondanti opportunità di immersioni subacquee. Ibiza offre ai visitatori più di 80 spiagge tra cui scegliere, le più popolari delle quali includono Cala Jondal, S'Aigua Blanca, Cala Benirras, Cala Xarraca, Ses Salinas, Playa de Ses Figueretes e Playa des Cavallet (la spiaggia nudista ufficiale di Ibiza). Posta sulla punta settentrionale di Ibiza, Cala Portinatx è una famosa zona con spiagge meravigliose, eccellenti opportunità di vela e scuole di surf. Gli sport acquatici - a parte le immersioni subacquee - comprendono sci nautico, vela, windsurf, kayak e molto altro. Molte delle spiagge sono piene di bar e ristoranti, e hanno un'atmosfera di festa durante la stagione estiva. Più in alto sulla costa rispetto alla città vecchia di Ibiza, vi è il villaggio di Santa Eulalia, con spiagge eccellenti, e le vicine grotte di Can Marca. Un'altra caratteristica naturale speciale di Ibiza sono le saline, o La Salinas, che meritano una visita e si trovano vicino all'aeroporto, sulla punta più a sud dell'isola. Le saline sono state in uso per più di 2.000 anni, fin dai primi coloni, i Cartaginesi, che commerciavano l''oro bianco' lasciato nelle pentole quando l'acqua evapora nei caldi mesi estivi. I laghi di sale scintillanti offrono una delle più belle opportunità fotografiche di tutto il mondo, al tramonto, e le saline sono una splendida meta per gli amanti del birdwatching. La famosa spiaggia di Las Salinas, sulla punta meridionale di Ibiza, è così chiamata per le saline, e attira una folla di amanti del sole e degli animali, tra cui molte celebrità. Si tratta di uno dei ritrovi più alla moda per i ricchi e belli del mondo! Il mare è particolarmente salato, dando ai nuotatori una galleggiabilità supplementare. Le saline si trovano nella riserva naturale che circonda questa splendida spiaggia, insieme a foreste di pini, dune di sabbia e una generale abbondanza di bellezze naturali. E' possibile passeggiare solo nel bosco dalla spiaggia, ma ci sono anche molte escursioni verso le saline da varie città di Ibiza

L

Le altre attrazioni. La vita notturna di Ibiza offre una delle migliori esperienze di clubbing in Europa con impareggiabili mega-luoghi, con i migliori DJ del mondo, e innumerevoli caffetterie, pub e bar. Le sedi principali sono raggruppate attorno a San Antonio sulla costa orientale dell'isola e attorno alla città di Ibiza a ovest, a mezz'ora di macchina. Ci sono pochissimi locali notturni sul resto dell'isola, che è tranquilla e rurale. I top club aprono intorno a mezzanotte, con la formazione di lunghe code per le 02:00 di notte. Ibiza è ricca di boutique e negozi unici, e quelli del porto in alta stagione (da giugno a settembre) sono aperti fino a dopo mezzanotte. Tuttavia, in bassa stagione possono essere chiusi del tutto durante la settimana. Ibiza ha anche alcuni grandi mercati. Il migliore e più famoso è il mercato hippy di Club Punta Arabi, che va da aprile a ottobre. Anche il mercato Car Boot di San Jordi del sabato è divertente, come pure il mercato di notte a Las Dalias, in San Carlos. Il mini-treno Ibiza Express, che parte da Platja d'Es Canar lungo vari itinerari, è un modo divertente per esplorare l'isola. Il treno si ferma in dei luoghi panoramici così che i bambini possano sgranchirsi le gambe e prendere il sole o nuotare. I visitatori possono scegliere tra quattro giri disponibili. Il percorso di Sant Carlos e spiagge dura tre ore e si ferma in alcune delle spiagge più remote dell'isola. Il clou di questo tour è il villaggio di Sant Carlos, con la sua pittoresca chiesa del 18° secolo. Il tour serale di Santa Eulalia dura circa due ore e offre ai passeggeri la possibilità di vedere il caratteristico villaggio di Santa Eulalia, dove i visitatori possono passeggiare sul lungomare o impegnarsi in alcuni negozi di souvenir. Le tre ore di Ambiente e Cultura Tour permette ai visitatori di esploraregli  spettacolari paesaggi Ibiza prima di fermarsi per uno spuntino in una fattoria del 17° secolo. Gli appassionati di fotografia dovrebbero prendere il treno lungo la Prtinatx - Puerto San Miguel - via Cala San Vicente. I passeggeri su questa rotta hanno l'opportunità di esplorare molte delle spiagge di Ibiza, meravigliose opportunità di shopping e le suggestive chiese bianche di Sant Llorenc, Sant Vicente e San Joan, così come la più antica chiesa-fortezza sull'isola, quella del 13° secolo di Sant Miquel  





2- Informazioni utili

Quando e come andare. Circa 4,5 milioni di viaggiatori arrivano all'aeroporto di Ibiza ogni anno, con circa 50.000 al giorno durante il fine settimana in estate, ma molti preferiscono la coda della stagione, quando il tempo è ancora grande e tutto è ancora aperto, senza il ritmo frenetico. L'isola ha tante sfaccettature che non sono solo spiagge e club e questo è il momento migliore per scoprirle, oltre al fatto che troverete alberghi sono più economici. Ibiza subisce una bella trasformazione in primavera: molti dei ristoranti e alberghi escono dal letargo per cui troverete grandi offerte a buon mercato in questo periodo dell'anno, oltre allo scenario più bello ed a feste divertenti. La Pasqua (chiamata Semana Santa) si conclude con lo spettacolo di una processione per le strade di Dalt Vila. Poi la Festa Medievale è di scena, un evento di tre giorni il secondo fine settimana di maggio, che vede l'intera città fortificata di Dalt Vila fare un passo indietro nel tempo. Per coloro che non amano la folla, vale la pena notare che nel mese di agosto l'isola viene colpita da uno sciame di turisti e il prezzo di quasi tutto umenta di conseguenza. Una percentuale enorme di visitatori sono italiani. Si può sentire l'isola tirare un sospiro di sollievo quando arriva settembre, in quanto le temperature scendono a un molto più mite calore durante la notte e le giornate sono perfette per la spiaggia. Le chiusure dei club iniziano a metà mese, con gli ultimi tre grandi - Pacha, Spazio e DC10 - che chiudono il primo fine settimana di ottobre. Troverete economici affari negli alberghi ma in questo momento molti dei ristoranti dell'isola chiudono bottega. Un grande freddo colpisce l'isola nella prima settimana di dicembre, ma le temperature sono ancora a una media di circa 16 gradi. Potete raggiungere Ibiza sia in aereo che in nave, in quest'ultimo caso imbarcandovi a Barcellona, Denia o Valencia. L'isola dispone infatti di tre importanti porti (Sant Antoni, Ibiza e Santa Eulària) e di un aeroporto internazionale, che si trova a sud dell'isola, a pochi passi dalle Salinas e da Playa d'En Bossa. I voli diretti dall'Italia si interrompono a metà ottobre per riprendere ad aprile, e pertanto in quel periodo occorre fare scalo a Barcellona ed in alcuni casi a Madrid.

L

Come muoversi a Ibiza. Alcune selezionate compagnie di noleggio auto offrono auto e moto a prezzi adatti a tutte le tasche e che offrono il miglior servizio. Noleggiare uno scooter è una scelta popolare per i giovani turisti di Ibiza e può essere molto divertente per esplorare l'isola con un gruppo di amici. Gli scooter hanno un vantaggio rispetto alle autovetture in estate quando si tratta di parcheggiare soprattutto sulle spiagge affollate dove può essere quasi impossibile per le auto. Potete trovare posti di noleggio auto e scooter in ogni città e in abbondanza quindi vale la pena di guardarsi intorno un po' per i prezzi migliori di noleggio. Si dovrebbe sempre indossare il casco che viene fornito non solo per la protezione, ma per evitare la pesante multa di 200 euro per non averlo indossato. Le strade di Ibiza sono molto scivolose nei mesi estivi per cui occorre fare molta attenzione in curva. L'isola, inoltre, può vantare un ampio e regolare servizio di autobus. Ci sono collegamenti di mezz'ora fra tutte le maggiori località, tra cui molte delle spiagge più popolari. Gli autobus passano nei mesi estivi da circa le 07:00 fino alle 22:00. L'autobus per la discoteca si prende poi da mezzanotte fino alle 6 del mattino, prendendo i clubber da e verso tutti i principali club e resort. Gli autobus sono dotati di aria condizionata e sono una forma estremamente economico del trasporto. La cosa principale da sapere circa il servizio di autobus a Ibiza è che ci sono molte aziende diverse, e che non tutte si connettono fra loro, per cui andare da A a B potrebbe effettivamente comportare andare da A a C a B. Se siete 3 o 4 persone che viaggiano insieme, i taxi sono un modo comodo e relativamente economico per viaggiare. È possibile fare segni a un taxi fino a qualsiasi ora del giorno e di notte se sta mostrando la luce verde. La maggior parte degli alberghi, comunque, sono in aree in cui si può prendere un autobus, i taxi possono essere chiamati per voi e per la maggior parte del tempo si può raggiungere a piedi una spiaggia o un ristorante. C'è un servizio regolare di traghetti dalla terraferma all'isola di Ibiza e dalla città di Ibiza a Formentera. Per andare dall'aeroporto al porto è possibile prendere un taxi o l'autobus.


Documenti, Moneta, Telefono, etc.  Poiché la Spagna fa parte dell'Unione Europea, grazie alla normativa Schengen non vi sono controlli di frontiera e per recarsi in questo Paese per un soggiorno massimo di 3 mesi è sufficiente essere muniti di una carta d'identità o di un passaporto in corso di validità. Assicuratevi che i bambini che viaggiano con voi abbiano ciascuno la propria carta d’identità o il proprio passaporto o che siano iscritti sul vostro, in modo che possano essere identificati in caso di necessità. Portando con voi la tessera sanitaria, in caso di necessità sarete curati gratuitamente dal locale Servizio Sanitario, o meglio, pagherete ma potete essere poi rimborsati. Poiché la Spagna fa parte dell'area Euro, la moneta ufficiale utilizzata è per l'appunto l'Euro, pertanto potete utilizzare le banconote e le monete italiane. Anche gli eventuali prelievi agli sportelli Bancomat forniranno, ovviamente, contante in tale valuta. Le carte di credito sono accettate quasi ovunque, mentre le banche sono aperte dal lunedì al venerdì con orario 9-14.00, ed il sabato con orario 9-13. Per telefonare dalla Spagna in Italia bisogna comporre +0039 seguito dal numero che si desidera chiamare, mentre per telefonare dall'Italia in Spagna bisogna digitare +0034 seguito dal numero telefonico senza lo "0" iniziale. Per chiamare in Italia, risulta conveniente usare una scheda telefonica prepagata, acquistabile presso un qualsiasi tabaccaio. Non vi sono problemi ad usare il cellulare, purché il telefonino sia abilitato dal vostro gestore telefonico al roaming internazionale. Per collegarvi a Internet, potete usare gli Internet cafè, che sono piuttosto diffusi specie nelle zone universitarie. Il voltaggio della corrente in Spagna è 230 V, ma le prese hanno due soli poli anziché tre quindi per utilizzare anche un semplice caricabatterie può servire un adattatore della spina, mentre il fuso orario è lo stesso dell'Italia




3- Dove mangiare e dormire
L

Consigli per i pasti. Una cosa è certa in Spagna e anche a Ibiza: non si soffrirà la fame. Ci sono infatti ristoranti di ogni tipo, venditori di cibo e mercati alimentari un po' ovunque nei centri delle città. Si ha maggiore probabilità di mangiare bene nei posti frequentati dagli abitanti del posto rispetto a quelli destinati ai turisti. Pertanto, la regola generale per trovare i posti migliori per mangiare in Spagna è di andare nei ristoranti con menu solo in spagnolo. Per un pasto completo, meglio andare in un ristorante, magari specializzato nei gustosi frutti di mare, oppure in una più modesta trattoria. Se volete risparmiare, molti bar e alcuni caffè offrono l'opportunità di consumare qualcosa, ad esempio bocadillos (panini imbottiti), o anche di pasti completi in locali sul retro. Vi sono poi anche birrerie, taverne, snack bar e cantine dove si può mangiare. La Spagna è abbastanza a buon mercato: per il prezzo di circa 6 €, è possibile fare un pranzo di tre portate con pane e vino! Se vuoi risparmiare, scegli il "Menu del Dia", o menù del giorno, spesso scritto col gesso su un cartello posto sul marciapiede: il menù del giorno è un'istituzione nazionale, ed a un prezzo fisso ti verrà offerta una scelta di sei antipasti e primi piatti. Anche se alcuni ristoranti offrono menù più "avventurosi", i primi in genere sono una paella o un piatto di pasta o un'insalata o una zuppa. Il secondo piatto sarà di solito pollo o una bistecca piccola, o pesce, servito con patatine fritte o patate e verdure del giorno. E per dessert è probabile che vi sia offerto uno yogurt o un creme caramel, o budino, un gelato, o un pezzo di frutta. Aspettatevi di pagare un po' di più durante i fine settimana e nei giorni festivi. Potrete trovare anche alcuni ristoranti che offrono una "menu del noche" (menu serale) - ancora una volta, con tre o quattro portate (anche se spesso non è compreso il vino) per circa € 13,50 - € 17,50. In alcune città, come Barcellona, l'acqua del rubinetto non è affatto allettante. Una bottiglia 1,5 L di acqua minerale costa intorno a 0,60 € in un supermercato, ma altrove la pagherete circa € 1,40. Non sempre, comunque, il prezzo del menù del giorno include Iva, pane, acqua, caffé: informatevi prima!

L

Assaggiando la cucina spagnola. Ciò che rende speciale la cucina spagnola - e quindi anche di Ibiza - è la sua freschezza, i piatti regionali, e la disponibilità abbondante di frutti di mare di qualità. Andate in un qualsiasi mercato alimentare fra i più importanti in Spagna e vedrete una grande varietà di prodotti. Uno dei piatti tipicamente spagnoli è la paella. La paella è un piatto di riso, di solito cucinato sia con frutti di mare, carne di maiale, coniglio o pollo e condito con zafferano. E' tradizionalmente un piatto della Spagna orientale, ma con qualità variabile si può trovare in quasi tutte le zone turistiche. Le persone a cui piacciono i frutti di mare possono approfittare della disponibilità abbondante di calamari, pesce e piatti di frutti di mare, in particolare nel sud della Spagna. Nella Spagna orientale, si potrebbe considerare l'ordinazione del Suquet, uno stufato di pomodoro di pesci, crostacei, patate e vino, aromatizzate con lo zafferano. Intorno a Madrid e nella Spagna centrale abbondano le variazioni su piatti regionali spagnoli, ed è anche una regione nota per i suoi piatti a base di selvaggina, fagiano, pernice e cinghiale. La cucina catalana vanta alcuni dei piatti migliori della Spagna, ed è ricca di piatti a base di carne, pollame, selvaggina, frutta e verdura. Questi possono venire uniti in combinazioni insolite e deliziose: carne e pesce (un genere conosciuto come Mar i muntanya - 'il mare e la montagna'), pollame e frutta, pesce e noci. L'essenza del cibo catalano sta nelle sue salse per la carne e il pesce. Il vino accompagna quasi ogni pasto. Il vino spagnolo è robusto a causa del clima soleggiato. Quelli bianchi sono migliori rispetto ai rossi. Tra le altre bevande non possiamo dimenticare la sangria, vino con punch di frutta, a volte allungata con brandy, e naturalmente la cerveza (birra)La tipica colazione spagnola è un caffè accompagnato da una sorta di pasta: ad es. un cornetto o qualche pasta riempita di crema. Chi preferisce il salato, può optare per un toast di prosciutto e formaggio o al burro con qualcos'altro. In Spagna, il caffè, che è senz'altro preferito al tè, è forte e leggermente amaro.

L

Consigli sul pernottamento. L'isola di Ibiza offre una vasta gamma di servizi volti a rendere il soggiorno del visitatore più facile. Si possono trovare sistemazioni in alberghi, ostelli e guesthouse, appartamenti turistici, locande, alberghi di campagna, agriturismi e campeggi. Ibiza offre un sacco di alloggi economici, ma ci sono alcuni che spiccano in assoluto. L'Hostal Parque (hostalparque.com, doppie a partire da € 65) occupa una posizione privilegiata in una piazza alberata proprio sotto le mura della città vecchia. Le camere sono moderne, con aria condizionata e connessione Wi-Fi. Il caffè all'aperto sotto è molto popolare tra la gente del posto (e serve la migliore scaloppa de pollo di Ibiza al prezzo di € 8). A Ibiza Città, inoltre, non siete quasi mai più di pochi passi da un bar o club. Es Cucons è un agriturismo rilassante ideale per coloro che desiderano esplorare l'isola a piedi. C'è una bella piscina e giardino, e la cena viene servita sotto gli alberi di mandorli. Hacienda Na Xamena è all'interno di una riserva naturale, e offre una lussuosa cornice e bello per il vostro piano di relax. Can Talaias è un superbo agriturismo (uno dei primi dell'isola) che si trova appena sopra il paese di San Carlos. La proprietà non è sulla spiaggia, ma ci sono numerose baie e spiagge a breve distanza. Can Planells è un agriturismo a conduzione familiare, dove gli ospiti sono trattati come in famiglia. Ha un bel giardino con piscina, biciclette a noleggio e l'equitazione nelle vicinanze.  Agro Can Gall è un boutique hotel di nove camere da letto ricavato da una vecchia casa colonica di 200 anni. E' a soli dieci minuti dalla spiaggia e dispone di strutture più grandi rispetto alle dimensioni. Les Terrazze lavora in qualche modo per famiglie o coppie. Ha due piscine, campo da tennis e dista solo 10 km da Ibiza città se avete voglia di un po' di vita notturna. L'hotel Torre Ushuaia ha aperto di recente ed è la meta ideale per sperimentare Ibiza in stile VIP. Vantando le viste più incredibili dell'isola e svettantdo sopra Playa d'en Bossa, questo hotel trasuda stile ed esclusività. Ha tutto il più recente stato dell'arte della tecnologia e gli ultimi gadget, tra cui una jacuzzi. Se siete alla ricerca di una villa di lusso stravagante con vista panoramica sul mare o una villa più pittoresco lontano dal brusio, a Ibiza potete trovare le migliori ville per soddisfare le vostre esigenze

L




4- Alcune mete consigliate
L

Dalt Vila. Dalt Vila è il centro storico di Ibiza, il quale era in origine una città medievale. Si tratta di uno dei borghi più belli della Spagna, dichiarato patrimonio dell'umanità dall'Unesco. Qui i turisti possono scoprire una scena da sogno fatta di affascinanti case bianche a cascata verso il basso che danno vita a un vivace lungomare. Questo piccolo mondo medievale caratteristico è arroccato su una collina sopra il resto della città, circondato da massicce fortificazioni. I bastioni sono stati costruiti nel 16° secolo in cima ai resti delle mura moresche, con tre porte e sette bastioni angolari. Il cancello d'ingresso principale al centro storico è la Puerta de las Tablas con lo stemma del re Filippo II, che vede i visitatori di passaggio attraverso un ponte levatoio fiancheggiato da statue antiche, e l'edificio di ingresso oggi ospita il Museo d'Arte Contemporanea. C'è un altro ingresso, Portal Nou, dietro Plaza del Parque, che è un po' meno scenografico. All'interno delle antiche mura, il Dalt Vila è un labirinto di stradine caratteristiche fatte di ciottoli, tortuose stradine pedonali, e di grandi case storiche. Il quartiere è da esplorare a piedi, e contiene alcuni luoghi interessanti, il più notevole dei quali è il Museo Archeologico. Il museo, situato in Piazza del Duomo, contiene reperti provenienti da siti preistorici delle Isole Baleari, risalenti al periodo punico tra il 5° e 7° secolo a.C. ed è costruito su un luogo di sepoltura Cartaginese di circa 4.000 tombe. Il centro storico è delizioso di notte, e una cena a lume di candela in uno dei ristoranti che si espandono fuori nelle stradine acciottolate è un must. Svetta sopra tutti gli altri monumenti della Città Vecchia la Catedral de Nuestra Señora de las Nieves (Cattedrale di Nostra Signora della Neve). La cattedrale fu costruita nei secoli 13° e 14° sul sito della moschea Yebisah risalente al periodo della dominazione islamica e si distingue con la sua torre gotica del 10° secolo e la navata barocca del 18° secolo. I visitatori sono impressionati dall'esterno austero e imponente, con i suoi archi rampanti. Dalla terrazza sul lato sud della cattedrale, i turisti possono ammirare una magnifica vista sulla baia. Ci sono un sacco di negozi di souvenir, gallerie d'arte, caffetterie e ristoranti nella zona per mantenere i turisti felici.

 

Locali e discoteche. Ci sono 3 principali località di clubbing di Ibiza: Playa d'en Bossa, sulla costa orientale dell'isola, appena a sud della città di Ibiza, che vanta una bellissima e lunga spiaggia e una vita notturna pulsante; San Antonio, sulla costa occidentale di Ibiza, sede del Sunset Strip di fama mondiale e per le sue caffetterie, e che attrae anche con un centro storico molto vivace con molti bar; la città di Ibiza, dove pure troverete numerosi bar, negozi e una folla molto internazionale. Il luogo che ha dato i natali alla leggenda di Ibiza è in primo luogo il Café del Mar, a San Antonio. La musica e l'atmosfera fanno ancora di questo locale una visita essenziale. Innumerevoli altri bar sono sorti intorno al Café del Mar, quindi non c'è carenza di punti panoramici per godersi i tramonti giustamente famosi. In Ibiza si possono trovare il Pacha, che è l'unico club super a rimanere aperto tutto l'anno, e lo Space, che si apre dopo mezzanotte come discoteca fino all'alba. Verso il centro dell'isola, vicino a San Rafael, c'è il Privilege, che si dice essere una delle più grandi discoteche del mondo, che ospita fino a 10.000 festaioli e comprende numeri da circo, giardini interni e un mega piscina. Nelle vicinanze, l'Amnesia ha laser leggendari e serate a tema. Continuando a San Antonio, El Paradis è un top-club con nove bar all'interno della sua enorme struttura a forma di piramide, mentre l'Eden è famoso per le sue feste di schiuma. Il clubbing a Ibiza è sicuramente costoso. Le quote di iscrizione sono pesanti e le bevande sono costose. Molti club hanno solo l'acqua calda disponibile nei bagni per impedire di bere l'acqua fredda, costringendo a pagare per l'acqua in bottiglia. I giovani a corto di liquidi giovani frequentatori di discoteche distribuiranno volantini e promozioni in prima serata con i dettagli di offerte speciali, happy hour, e sconti: essi stanno guadagnando una commissione per convincere la gente ad entrare, ma l'informazione può essere molto utile se si vuole ottenere il massimo valore per la serata. La stagione del clubbing va da fine maggio a settembre, anche se ci sono grandi folle intorno a Capodanno, Natale e Pasqua. I codici di abbigliamento sono inesistenti. In realtà, il più stravagante ed estroverso è il tuo aspetto, e migliore sarà la possibilità di ottenere l'ingresso gratuito.


Le grotte di Can Marca. Nel nord dell'isola di Ibiza, pochi chilometri a nord del villaggio di Sant Miguel (a 20 km da Ibiza, a 25 km da San Antonio ed a 23 da Santa Eulalia), cittadina che ha una bella chiesa in cima alla collina e alcuni bar con buone tapas, c'è il complesso di grotte della Cova de Can Marca. Le grotte, che hanno più di 100.000 anni e dispongono di laghi sotterranei, stalattiti e stalagmiti, sono state dotate di alcuni effetti sonori e di luce spettacolari, che prevedono un tour guidato divertente. Esse si trovano in cima a un'insenatura rocciosa e dal sito delle grotte c'è una vista spettacolare sulla baia e delle isole di Murada e Feriradura. Il punto forte di Cova de Can Marçà è la cascata, una coltre d'acqua che scende dolcemente dai livelli superiori della grotta fino alle profondità sottostanti, illuminata da luci variopinte e resa ancora più affascinante dagli effetti audio. Una volta c'era una cascata naturale nel sistema di grotte, ma la cascata descritto oggi nel tour guidato è una replica, dato che i letti d'acqua del sistema di grotte sono ormai fossilizzati. Solo in alcune delle caverne più profonde ci sono stalattiti e stalagmiti ancora in formazione. Le grotte erano un tempo utilizzate dai contrabbandieri per nascondere il loro carico ed è ancora possibile vedere i segni che hanno fatto sui muri per guidarli attraverso il sistema di grotte. Le visite sono tenute in varie lingue e richiedono circa 40 minuti. Gli itinerari sono adatti a persone di ogni età e condizione fisica e sono molto popolari tra i turisti. Le grotte sono aperte tutti i giorni per tutto l'anno, dalla tarda mattinata fino alle ore che precedono il tramonto, e non è necessario prenotare in anticipo. Le visite guidate, in diverse lingue, sono incluse nel biglietto di ingresso. Per arrivare a Cova de Can Marçà, sulla costa nord-ovest di Ibiza, dirigitevi in auto a Port de San Miguel, quindi seguite le indicazioni per i gradini rocciosi che scendono dalla scogliera e troverete l'ingresso alla grotta.

l

Homepage del sito "A SPASSO PER IL MONDO"

Corsica
Ibiza
Canarie
Palma di Maiorca
Formentera Creta
Santorini

Mykonos
Zanzibar
Madagascar
Capo Verde
Mauritius Seychelles
Bali

Sri Lanka
Hong Kong
Haiti
Bahamas Maldive Hawaii
Figi


Previsioni Meteo
Mappe satellitari
Calcolo itinerario
Situazione traffico Prenotazioni varie Informazioni utili
Foto e webcam

l

         Scarica subito da qui il nuovo libro  
"VOLARE FACILE
"
 

Il libro per avere in pochi minuti un quadro completo e dettagliato
  di come risparmiare sui biglietti aerei e difendersi dai possibili problemi.


(162 pagine, 56 figure a colori)




RISPARMIA CENTINAIA DI EURO CON L'AIUTO DI QUESTA GUIDA!

Vai alla pagina con la descrizione e l'indice del libro cliccando qui





Scarica subito da qui il software  
"CONSUMI AUTO 1.0" 

Per abbattere la tua spesa di carburante e scoprire come si può viaggiare
in auto per andare in vacanza, ma spendendo meno conti alla mano.



L


  HOME Termini e Condizioni  |   Contatti


"A spasso per... Ibiza"
ti consente di risparmiare prenotando da qui la tua auto per il viaggio con

 

 
Interplanet, agente generale Hertz, ti offre le migliori tariffe di noleggio auto e una vasta gamma di veicoli tra cui minivan, cabrio e fuoristrada in tutto il mondo.

Per procedere alla prenotazione clicca qui o su "Prenota adesso"
 
Ultime Offerte

Affrettati e prenota in anticipo l’auto della flotta Hertz che desideri per le tue vacanze!
   
Avrai la tranquillità di trovare il veicolo che desideri al tuo arrivo.
Le tariffe vanno prepagate al momento della prenotazione e garantiscono un ampio risparmio.
È possibile cambiare la prenotazione in qualsiasi momento senza alcun costo aggiuntivo.
Le prenotazioni possono essere annullate entro 7 giorni senza penale contattando Interplanet GSA al numero 199.118855 oppure 02.67073195.
   
 

Regno Unito

Francia

 

Spagna

 

Stati Uniti

 

Italia

 

MIGLIORI
                                                          TARIFFE

Per maggiori informazioni fai riferimento ai Termini e Condizioni allegate.
 
 
 
VIVI IL TUO SOGNO DI VIAGGIO

Scegli tra i veicoli esclusivi della flotta FUN o PRESTIGE.
 

 
Le "migliori tariffe" sono calcolate sulla base delle tariffe standard prepagate Hertz per l'auto di categoria più piccola per 7 giorni in questo mese e sono disponibili solo presso determinate agenzie all'interno del paese indicato. I prezzi indicati sono da intendersi al giorno e sono soggetti a modifiche senza preavviso.
 
 
Questo servizio è offerto da
INTERPLANET SRL - Viale della Liberazione, 18 20124 - MILANO - ITALIA per conto di Hertz Europe Ltd
 

l

Attenzione!  L'autore, per ragioni di tempo, non può rispondere a eventuali richieste di informazioni supplementari o di chiarHomepageimenti relativi agli argomenti trattati in questo sito. Inoltre non si assume alcuna responsabilità riguardo le informazioni fornite, pur avendo posto la massima cura possibile nel verificarle. Sono invece ben accette tutte le segnalazioni di eventuali errori, delle quali ringrazia in anticipo.

                                                                       Copyright © 2019 Mario Menichella. Tutti i diritti sono riservati.